Full text: Angeloni, Francesco: L' HISTORIA AVGVSTA DA GIVLIO CESARE A COSTANTINO IL MAGNO. Illustrata con la verità dell'Antiche Medaglie DA FRANCESCO ANGELONI

24.

l'effigie di Marco Aurelio. Nc io mi conduco à fauellare per confusione di costoro, della vtilità, che recano le medaglie à quelli, che di scienze, e di facoltà fanno studio, hauendone altri scritto à bastanza; ma più tosto mi volgo al fine della mia cura principale, che è stato il porre insieme la serie delle medaglie de'Romani Imperadori, & Imperadrici col numero maggiore de'rouesci che io habbia potuto trouare, non perdonando à spesa; accioche per rarità, ò per conseruatione, fossero eccellenti (come appare in Roma nel mio Studio di antiche medaglie, e metalli, di Pitture, disegni, e di cose naturali, e peregrine) hò procurato però d'ampliare con l'autorità di esse l'Historia de'Romani Principi, incominciando da Giulio Cesare, infino à Costantino il Magno, quando in Bizantio trasferì la Sedia Imperiale; poiche fino à cotal segno mi auuiene di trattare di vn solo Imperio, di vn gouerno solo, di costumi conformi, e di vna superstitiosa Religione terminata nella Città di Roma in Costantino: ma per l'auuenire, s'io di vantaggio m'allargassi, mi conuerrebbe, per la diuisione che Costantino ne fece, distinguere l'Occidentale dall'Orientale; e di vno far due argomenti, e variare nel resto tutte le cose. Se io seguitassi l'Occidentale, e quello di Roma, io potrei ben condurmi intorno ad anni cento trent'otto, dopo Costantino, à Momillo, ò Romulo Augustolo vltimo degl'Imperadori di Occidente, li quali perduta buona parte delle Prouincie, e con esse anche Roma, furono incredιbilmente da'Goti oppressi: ma oltre che non si veggono in que'tempi se non calamità, e rouine, e l'argomento è affatto tragico; lascierei da vn lato l'Imperio all'hora florida d'Oriente. Se poi si volesse abbracciare amendue, come più tosto la ragione il persuade, doueria seguire il corso dell'Orientale, quasi anni mille dopo Momillo, e venire infino alla caduta fattane sotto il giogo de'Turchi: ma che? non seguirei più l'opera incominciata, mancandoui le medaglie per la maggior parte di quel tempo; e sarei anche costretto, per altri rispetti, ad allontanarmi dal mio instituto. E s'io douessi solamente scriuere il corso, che contiene l'Imperio vnito, conuerrebbe senza fallo, il porre tutta intera la vita di Costantino; perche egli fù l'autore della diuisione; benche non si mandasse ad effetto, se non doppo la morte di lui, che seguì il Maggio dell'anno trecentotrentasette di nostra salute; nel quale s'incominciò ancora ad eleggere l'vn Consolo in Roma, e l'altro in Costantinopoli. Laonde egli fù sempre Imperadore di vn solo Imperio, nella guisa che i suoi antecessori erano stati; e dopo la morte di Licinio, fù ancoιa solo Monarca fin che visse, in modo, che se dal principio dell'Imperio di Giulio Cesare infio alla morte di Costantino si conta, è stato il corso dell'Imperio Romano vnito, di anni trecent'ottantuno, se io non erro; & intorno ad altrettanto tempo verrebbe à durare la presente mia fatica; la quale traendo il principio dall'autore di vn'Imperio, si fornirebbe à ragione, nell'istitutore di vn'altro. Nè ciò si può dire che auuenisse à caso; ma che Costantino vi fosse più tosto condotto da Diuina inspiratione, essendosi massimamente compreso da gli effetti, che per hauere in abominatione l'Idolatria de'Gentili; e per la Dignità della Religione Christiana, gli succedesse. Imperoche dopo hauer egli detestato in Campidoglio il rito de'Gentili, in certa festa celebrataui da essi, & oppostouisi, conculcando quel sacrificio, preso indi à non molto da Siluestro Papa il Santo Battesimo, si propose di trasferire in altra Città il Palagio della sua residenza; & andato nell'Asia per fondarne vna presso l'antico Ilio, nè riuscitogli il sito, per vna particolar Diuina visione, che di notte 

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer