Full text: Angeloni, Francesco: L' HISTORIA AVGVSTA DA GIVLIO CESARE A COSTANTINO IL MAGNO. Illustrata con la verità dell'Antiche Medaglie DA FRANCESCO ANGELONI

23.

può considerarsi qual sia l'importanza delle medaglie, potendosi dire, ch'elle sieno rimase come irrefragabili testimoni, per supplire quei mancamenti, e per riempire, & ampliare così vtile Historia. Ma vari sono i pareri, se fossero veramente fatte per solo fine di perpetuare la memoria de gl'Imperadori, ò per semplici monete spendibili; e molte sono le ragioni, che da ogni lato se ne recano: nè hora io intendo farmi dall'vno, ò dall'altro, potendosene raccogliere gli argomenti da gli eruditi Antiquarij Sebastiano Erizzo, & Enea Vico, che di ciò, e delle materie, delle quali si coniauano, e dell'altre appartenenti à così fatte eruditioni, pienamente discorrono. Egli è pertuttociò vero, che molte ve ne sono coniate da eccellenti maestri, di alto rilieuo, e di ampio metallo e con tant'arte effigiate, e scolpite, col ritrarto, e con l'imprese del Principe, che restando vinta la materia dal lauoro, ben paiono alla sola eternità di essi consecrate, e che vi si dimostri tuttauia per entro la Romana grandezza. Si raccoglie la forma, e l'anima loro ne'concetti figurati, che sopra vi sono; imperoche oltre l'effigie, nomi, e titoli di coloro, ad honore de'quali furono fatte, vi stanno espresse le attioni più riguardeuoli de'Principi Augusti, e specialmente le cose militari, Armi, habiti, Insegne, Allocutioni degl'Imperadori, la Disciplina, la Fede, e la Concordia de'Soldati, le Profettioni, i Traietti, le Vittorie terrestri, e nauali, le Prouincie, i Regni vinti, le Colonie condotte; e così li premij, le Corone, i Titoli, le Statue, le Colonne, gli Archi, i Trionfi, i Trofei, le spoglie, seguitando Congiarij, Annone, Alimenti, la magnificenza degli edifici publici, Fori, Basiliche, Ponti, Porti, Therme, Spettacoli, Cerchi, Anfiteatri. Et in numero molto maggiore l'altre cose alla loro Religione appartenenti, gli Dei superstitiosi, l'Are i Tempij, i Sacerdotij, le Vittime, i Sacrifici con gl'altri riti, Lettisternij, Voti, Secolari, Pire Consecrationi, & in gran numero ancora di figure mistiche, e simboliche di virtù morali, e ciuili, e degli affetti humani, che hanno dato campo ad eruditi ingegni di compilarne interi volumi. Contuttociò vi sono di coloro che reputano vano simile studio, e ne recano biasimo à gli studiosi di esso, come di vna occupatione inutile, e senza profitto, condannando Giulio Cesare, & Augusto, come pessimi Tiranni della Republica, e così gli altri Imperadori in gran parte vitiosi, e crudeli, li quali per ambitione di regnare perderono la vita. Ma vedendo costoro tanti huomini grauissimi, & eruditissimi, che non solo in Roma, e nell'Italia, ma per tutte le contrade d'Europa, e nella Francia specialmente, oue alle più belle professioni si dà opera, vi hanno consumato intorno l'età e li tesori; doueuano ben persuadersi, che ciò non seguiua indarno, e senza grandissimo pregio, e laude loro. E quantunque si potessero, per auuentura, alcuni de'nominati Imperadori con forti ragionι difendere; molti pertuttociò furono quelli, che segnalate, & egregie doti possederono: raccogliendosi in Vespasiano, & in Tito vn colmo di affabilità, e di eroico spirito, intanto, che l'vltimo, delitia del mondo fù detto; e Nerua, Traiano, Antonino Pio, Marco Aurelio, Pertinace, & altri, in più numero furono tutti ottimi Principi, hauendo specιalmente meritato Antonino, e Marco, che'l Popolo Romano, e gli Eserciti, ne'quali soleua, per lo più, ridursi la somma de gli affari, non ammettessero alcuno alla Dignità Imperatoria, che del nome di Antonino, riputato da essi sacrosanto, non fosse ornato: anzi teneuansi per sacrileghi coloro, ch'entro le proprie Case non serbassero 

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer