Full text: Simeoni, Gabriele: DIALOGO PIO ET SPECVLATIVO,

57.

d'oro, come q̃l di Sole: il conio del quale (dopo che egli hebbono cacciato il Cardinale de Medici col Cugino Alessandro, o che questo fosse pur fatto nell'assedio) era tale,
Figure
Type: drawing
In questo scudo adunque, che io trouai l'altro giorno in mano d vn Cambiatore cercãdo le medaglie antiche, io considerai per le parole che i poueri huomini, volendo mostrare che non harebbo no mai altro padrone se non Iddio (desiderio certamente huono, se all'eletione & alle parole fassero state le loro opere conformi) non s'accorgerono che Dio medesimo acettando da vn lato la loro buona volontà, dall'altro gl'auertiua che non si gouernando bene, ei caderebbono nelle mani de i 

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer