Full text: Simeoni, Gabriele: DIALOGO PIO ET SPECVLATIVO,

204.

Figure
Type: drawing

   
   DIP.. Oltre à che io ammiro la fortezza & nobiltà di questo luogo, mi marauiglio che questo Tempio sia stato tanto tempo in piede.
   VR.. Non è da marauigliarsene, poiche le sceler ate mani de i Barbari, Vnni, Vandali, Gotti, & Longobardi non arriuarono mai(come à Roma & altroue) in simile luogo, senza le quali anchora il tempo solo non è stato bastante à mandare per terra un cosi solido edisitio, aggiugnendosi à questo che i Signo ri del Castello (veramente nobilißimi, hauendo hauuto vn si pretioso dono in casa loro) hãno vsato diligenza di conseruarlo, non vi lasciando entrar 

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer