Full text: Simeoni, Gabriele: DIALOGO PIO ET SPECVLATIVO,

198.

to è vero in non sopportare l'inconstanza & offesa d'vn'amico, l'auaritia & poco amore d'vn ricco parente, & l'ingratitudine, indiscretione, & su perbia d'vn Signore.
   DIPIST.. Sono piu tosto scuse magre quelle di coloro, che cosi parlano, volendo con l'altrui falso biasimo ricoprire & colorire il manifesto loro errore, mancando di quello, à che fare gl'obliga o la seruitù, oil parentado, o l'amicitia.
   VRAN.. Tu l'hai detto: Ma vedi tu quest altra sipoltura?
Figure
Type: drawing

   
   DIPIS.. Veggiola.
   VR.. Io hò piu volte conside rato come questa moglie di Labieno, fauoritißimo di Cesare & suo luogotenente, come tu sentisti dianzi, che egli andò con iiij. legioni à Parigi, 
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer