Full text: Simeoni, Gabriele: DIALOGO PIO ET SPECVLATIVO,

123.

Come sempre diuerso & mobil'erra,
Voi d'vno & d'altro canto,
In pace come in guerra,
Gli farete hoggi fede,
Che l'estremo del riso assaglie il pianto.


Infelice chi pone
Solo in se stesso spene,
Ne pria riuolge a Dio la mente e'lcuore,
Però ch'ei sol dispone
D'ogni nostro disegno & d'ogni bene
Cio, ch'ei sa piu di noi esser migliore.
Ei, del mondo fattore,
Sol lo gouerna come piu gli piace
Con giusta, etterna, e irreuocabil legge,
Ch'ai superbi è sol dura,
A chi mal viue & regge,
Et solo à quelli spiace,
Ch'hanno posto nell'oro ogni lor cura.


Prima pace con Dio
Nel Ciel bisogna fare
Chi vuol che in terra la sua pace duri.
Mail folle human desio

P


Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer