Full text: Rouillé, Guillaume: SECONDA PARTE DEL PRONTVARIO DELLE MEDAGLIE, LA QVALE COmincia dà la natiuità del nostro Saluatore GIESV CHRISTO, & continoua insino al Christianissimo Rè di Francia & di Pologna, HENRICO III. di nome, il quale al presente regna felicemente.

81.

Figure
Type: drawing

    CARINO , eletto Cesare dal suo padre, con tutte le generationi di sceleratezze & ribalderie si dishonorò. vccise sottonome di maleficij finti molti innocẽti, & violò molti matrimoni di nobili. In vltimo fù tagliato in pezzi, principalmente per opera, & per mano d'vn Tribuno, del qual si diceua hauer contaminata la moglie Fù dui anni indignissimamente in dignità. Aure. Vitt. & Eutr. lib. 9. Costui imperò ann. 2.
    NVMERIANO Cesare fù fratel di Carino, nientedimanco fù dissimile à Carino. Costui certamẽte fù giouane ornato & di bontà, & di somma eruditione, nato principalmente alla poesia, & à l'arme. Adũque questo soldato, oratore, & Poeta, mẽtre che malato de gl'occhi era portato in lettica, da Apro suo suocero desideroso d'assaltare l'Imperio, fù ammazzato. Ne fù sua morte sensa vẽdetta: perche Diocletiano con mano propria, in mentre era in cõcione & ammaestraua i soldati, lo trapassò. Sua lunghezza nel reggere, fù quanta del padre, & del fratello. Vedi Pomp. Leto.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer