Full text: Rouillé, Guillaume: SECONDA PARTE DEL PRONTVARIO DELLE MEDAGLIE, LA QVALE COmincia dà la natiuità del nostro Saluatore GIESV CHRISTO, & continoua insino al Christianissimo Rè di Francia & di Pologna, HENRICO III. di nome, il quale al presente regna felicemente.

124.

Figure
Type: drawing

    CHILDERICO terzo in questo nome, detto stupido, per la sua tardità d'ingegno, successe à Theodorico secondo & suo fratello, l'anno del mondo 4703. & dopo Christo nato 741. Regnãdo costui, Grifone priuato dell'heredità di Martello padre suo, haueua occupato Lauduno fortezza della guerra: ma di subito fù costretto ad arrẽdersi à i frategli, à lor fede & discretione. Carlomano suo fratello tornando da Roma, gittati da banda tutti i beni della fortuna, ricchezze, & honori, tosato & riceuuto l'habito monachale, si ritirò in vn cõuento, & dili poi in monte Cassino. Childerico, il nono anno del suo regno, parendo indegno del glorioso nome Regio, per opera di Pipino, & cõsiglio di Zacharia Pontefice, fù priuato & rimosso dal regno. Et fatta adunatione de nobili & Baroni, con mirabil consenso di tutti essi primati, Pipino fù salutato Re: & Childerico si dette à Dio, fattosi monacho. Emi. li. 2. & nelle Chroniche delli Re di Francia.
    PIPINO Breue, è creato Re di Francia l'anno del mondo 4712. & dopo Christo nato 750. In costui mancò la prima progenie mascolina de i Re Frãcesi. Il Papa priegha l'aiuto di Pipino contro d'Aistolfo, & fatto esercito, & entrato in Italia, assedia Aistolfo in Pauia, & lo costrigne ad arrendersi. Donò al Papa & à la Chiesa l'Esarchato di Rauẽna, disprezzando gl'aduisi & ammonimenti di Costantino Copronimo Imperadore. Di questo vedi il Blondo nel lib. 1. Deca. 2. Emil. lib. 2. Aistulfo Re de Longobardi, sendo à caccia si morì. Pipino Re,instituì,& ordinò il Parlamento in Francia. Morì in Parigi l'anno 18. del suo regno, lasciati figluoli Carlo-Magno, & Carlomano. questo Carlo-Magno gli succede, come al suo luogo diremo.
HH 5
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer