Full text: Rouillé, Guillaume: PRONTVARIO DE LE MEDAGLIE de piu illustri, & famosi huomini & donne, dal principio del Mondo insino al presente tempo, con le lor vite in compendio raccolte. PARTE PRIMA.

156.

Figure
Type: drawing

    M. CL. MARCELLO fù Consolo in Roma l'anno del mondo 3676. & innanzi à Christo 286. Fù huomo per natura ardente al combattere, ma à l'altre cose, era humano & modesto. Fù tutto dato à le lettere grece, & à tutti gl'istudi d'imparare, il che non potette pienamente conseguitare, per l'occupationi delle guerre. Vincette Briomato Re de Gessati à corpo, à corpo, & riportandosene la preda & l'arme, sene ritornò al suo compagno Consolo, che in questo tempo infelicemente combatteua controi Galli, & liberò & Milano & il Consolo da l'assedio. Dopo questo, fù à Marcello solo determinato el trionfo dal Senato. Prese Siracusa città della Sicilia ricchissima, della quale risguardando la magnificentia & lo splendore, dicono che lagrimò assai, & hebbe per male la morte d'Archimede Geometro. Hebbe ardimento di combatere con Annibale dopo la rotta fatta à Canne, qual discacciò di Nola. Hauendo gia piu che 60. anni, & essendo consolo la quinta volta, in vna Zuffa fù passato d'vna partigiana. La sua splendidissima progenie si stesse insino à Marcello, nipote di Cesare, quale Ottauia sorella di Cesare, partorì di Caio Marcello. Plutarco, in Marcello & Annibale. & Tito liu. Deca. 3. lib. 3. 4. 5. 6. & 7.
    A. POSTVMIO Albino fù fatto Cõsolo in Roma con Luttatio Catulo l'anno del mondo 3721. & innanzi à Christo 241. Luttatio vincette Hannone: il sequente anno, fù vna esundatione del Teuere, & fù anche vno incendio, che quasi (tra l'vna cosa & l'altra) destrussono Roma. Eutr. lib. 2. & Orosio lib. 4. cap. 11. & 12.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer