Full text: Rouillé, Guillaume: PRONTVARIO DE LE MEDAGLIE de piu illustri, & famosi huomini & donne, dal principio del Mondo insino al presente tempo, con le lor vite in compendio raccolte. PARTE PRIMA.

148.

Figure
Type: drawing

    TIMOLEONE nobile Corinthio fù con poche galee mãdato in Sicilia à liberar Siracusa dalla Tirãnide di Dionisio, circa l'anno del mondo 3618. & innanzi à Christo 344. Poi che fù approdato, il 50. dì, prese la città, & appresso assediando la Rocca constrinse Dionisio ad arrendersi, & con pochi lo mandò à Corintho in esilio, & edequò la fortezza spianata, & rendette à i Siracusani la libertà. Dionisio in Corintho andò, tirando la vita priuata & misera. Molti coloni nuoui che di Grecia furno mandati ad habitare in Sicilia, furno da Timoleone begnignamẽte riceuuti. Dette dipoileggi à i Siracusani. Adunque rihauendosi la città, & cominciãdo à rifiorire, riempiendosi di cittadini che da tutte le bande cõfluiuano, desiderando di rendere à tutta la Sicilia la libertà, & estinguere al tutto i Tirãni, mosse l'esercito cõtro dell'altro. EtIcete che s'era ribellato dai Cartaginesi, cõstrinse che permettessi rouinare le fortezze, & che andassi à viuer priuatamẽte intra i Leptini. Mãdò Leptino Tirãno à Corintho, perche stimaua & giudicaua vn bello spettacolo vedere i Tiranni Siciliani viuere in Corintho in esilio & calamità. Plutar. nella vita di Timoleone.
    DIONISIO Tirãno della Sicilia, generato da padre del medesimo nome, sendo successo al padre per fauore di soldati, nel principio liberò tre mila prigioni: rimesse & donò pertre anni i tributi, per acquistarsi il fauore del popolo. Ma leuati via quegli di chi haueua paura, assassinando gl'altri, diuentato odioso per la crudeltà, fù vinto, fù scacciato: poi ritornò, & per tradimẽto prese Siracusa. Vn'altra volta sendo Capitano Dione, con aiuto de Corinthi assediato, lasciato il Regno, fù priuato di quello & viuette in esilio in Corintho, insegnando lettere à fanciugli. Autore Iustino lib. 21. & Cicer. nel lib. 4. delle Tuscul. & Valer. lib. 9.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer