Full text: Rouillé, Guillaume: LA SECONDA PARTE DEL PRONTVARIO DELLE Medaglie, la quale ha principio da la natiuità del nostro Saluatore Giesu Christo, & cõtinoua insino al Christianissimo Rè di Francia, Henrico secondo, di nome, il quale al presente regna felicemente

61.

    H OR seguitano l'Imagini di trenta Tiranni, & sotto, le vite loro in breuità tratte da Trebellio Pollione lor contemporaneo. Ne hanno questo nome di Tiranno, perche si portaßino tirannicamente & sceleratamente, sendo molti stati di vita laudatißima: ma per hauer tutti sopportato d'esser chiamati Cesari & Augosti, benche alcuni di loro forzatamente preson tale vfficio. Bene è certo che i piu ò per forza, ò per inganni l'occuporno sotto Ualeriano & Gallieno veri Imperadori. Ma certo egl è dubbio, se costoro guastorno piu la Repub. che e la conseruaßino, che (rouinando, per lussuria, superfluità di spese, & lasciuia di Galliena, & essendo il padre suo Ualeriano nella guerra di Persia occupato, anzi da i Persi vinto & preso) la non andaßi misera al tutto in mal'hora, in mentre che da ogni banda da gl'impetuosi nimici era premuta & oppressa. Ma Tito, & Censorino i quali in questo ordine de Tiranni sono vltimi, furno, l'uno, tenendo l'Imperio Maßimino: & l'altro, Flacco Claudio, che successe à Gallieno. Furno altri trenta Tiranni vulgatißimi appresso gl'Ateniesi nel tempo di Lisandro, quali poco dipoi che s'usurporno la Tirannide, da Trasibulo furno vinti, & restituito lo stato populare, come fù detto nella prima parte pag. 122.

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer