Full text: Simeoni, Gabriele: ILLVSTRATIONE DE GLI EPITAFFI ET MEDAGLIE ANTICHE

98.

    Accorgendosi finalmente il padrone di casa, che io era tanto curioso delle cose antiche, mi donò vna medaglia d'ariento, battuta da Pompeo
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10020379: »Denarius of M. Poblicius (Roma / Hispania and Pompeius Magnus, RRC 469.1 a-d)«

doppo la vettoria de Pirati, nella quale da vn lato è la testa di Minerua, & nel rouescio il medesimo Pompeo sopra la prua d'vna galea, che va rendere gratie alla sopra detta Dea della sua vettoria, riceuendo vna palma: & amaestrandoci, che noi nõ debbiamo nelle nostre felicità dimenticarci di Dio, donatore di quelle, si come noi ci trouerremo sempre ingannati, che insuperbendo, collocheremo tutta la nostra sperãza in noi medesimi, potendo hauere assai chiaramente cognosciuto che in questo mondo nõ è cosa stabile, o buona o cattiua che ella sia, come bene scrisse Plauto, dicendo:
Ita dijs placitum,
Voluptati vt moeror comes consequatur.



Figure
Type: drawing
Pompeo.
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10020379: »Denarius of M. Poblicius (Roma / Hispania and Pompeius Magnus, RRC 469.1 a-d)«


   Di questa vettoria con altre imprese & egregij fatti di Pompeo è fatta mentione in diuersi luoghi, & massime in vna tauola antica trouata non hà molto tempo sotterratta nel paese di Roma.
Fatti


Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer