Full text: Simeoni, Gabriele: ILLVSTRATIONE DE GLI EPITAFFI ET MEDAGLIE ANTICHE

142.

nariamente che gl'antichi Romani pigliauono piacere di rinouare spesso nei rouesci delle loro medaglie l'origine della loro Citta, & i fatti piu memorabili de i loro maggiori, si come io ho conosciuto nel rouescio d'vna medaglia d'ariento che hà vn mio Cugino chiamato Francesco Mazzei
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10021871: »Coin of Titus / Roma«

, però che in essa da vn lato è la testa di Roma, & dall'altro vn'altra Roma à sedere sopra due scudi

con la Lupa à i piedi, gl'Auoltoi intorno, da i quali prese Romolo l'augurio, & ella s'appoggia sopra vn'hasta, che i Principi di quel tempo vsauono in luogo di scettro & di corona, chiamata Quiris da Sabini, & da essa Romolo

Quirino, & da Romolo alla fine i Romani Quiriti, volendo cosi la medaglia dimonstrare la sua prima fondatione, & la sua gran possanza.
Figure
Type: drawing
Tito.
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10021871: »Coin of Titus / Roma«


    Vn'altra medaglia di Roma
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10017885: »Denarius of Sextus Pompeius / Faustulus (RRC 235.1c)«

fece ritrarre gia nel suo libro della Religione de Romani il Bagly di montagne, la quale fu pure battuta per questa cagione. Ma perche io ne ho poi ricuperata vn'altra simile, ma piu intera, comprendendo

tutto à punto il fatto di Romolo con la Lupa, il fico Ruminale, & Faustulo pastore, mi è parso farla qui di nuouo dipingere, come cosa couueniente al mio discorso.
Orig

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer