Full text: Simeoni, Gabriele: ILLVSTRATIONE DE GLI EPITAFFI ET MEDAGLIE ANTICHE

139.

forma tonda come il Cielo, giraua tutta sotto sopra con le imagini de pianeti & altri segni celesti, senza che quelli che sedeuono, si mouessino del loro luogo, o patissero disagio alcuno. Perche io non mi marauiglio d'hauere letto,

che Santo Agostino desiderasse d'hauere visto tre cose nel mondo, quali erano:
Roma trionfante,
Giesu Christo in vita, &
S.Pagolo predicare publicamente.

   Hora vedendo che à Vinetia io non trouaua altre cose antiche, presi la via di Padoua, doue viddi la sipoltura d'Antenore primo fondatore della detta Città, col presente Epitaffio.

140.
Padoua. à San Lorenzo.



Margin note:

Epitaffio.

Inclytus Antenor patriam vox visa quietem
Transtulit buc Henetum, Dardaniumq́; fugas.
Expulit Euganeos, Patauinam condidit vrbem,
Quem tenet hic humili marmore caesa domus.


   Il contenuto di questo Epitaffio fu gia verificato da Virgilio, quando ei disse:

Margin note:

Virgilio.

Antenor potuit, medijs elapsus Achiuis,
Illyricos penetrare sinus, atque intima tutus
Regna Liburnorum, & fontem superare Timaui:
Vnde per ora nouem vasto cum murmure montis
It mare praeruptum, & pelago premit arua sonanti.
Hîc tamen ille vrbem Pataui, sedesq́; locauit
Teucrorum, & genti nomen dedit, armaq́; fixit
Troïa, nunc placida compostus pace quiescit.


l 3 La


Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer