Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

574.

re. GOL. VIM. AN. IIII . Parimente un'altra dello stesso Gordiano. con lettere. COL. VIM. AN. V . Io ho poi ueduta la medaglia di Tranquillina sua moglie, con iscrittione COL. VIM. AN. VI . Appresso una di Gordiano, con lettere COL. VIM. AN. VII . Vna medaglia di Filippo Imperatore, con lettere COL. VIM. AN. VI. & AN. VIII . Ancora un´altra di Filippo il giouene, con iscrittione COL. VIM. VIII . Vna medaglia di Marcia Otacilla, con lettere tali. COL. VIM. AN. X . Vna medaglia di Decio, con iscrittione COL. VIM. AN. XI . Vn'altra di Herenniso suo figliuolo, con lettere COL. VIM. AN. XII . Vn'altra di Hostiliano, con iscrittione. COL. VIM. AN. XIII . Vn'altra medaglia di Herermia Etruscilla, con lettere. COL. VIM. AN. XIIII . Et un'altra medaglia ancora di Filippo figliuolo col medesimo riuerso, con lettere d'intorno. PROVINCIA . & altre che rose dall'antichità non si possono leggere, con questa iscrittione sotto. AN. I . che noi possiamo interpretare Anno Primo. dell'Imperio di Filippo. Ma quanto poi alla lettione delle altre lettere d'intorno la presente medaglia. P. M. S. COL. VIM . trouo ancora differente l'opinione delli medesimi, perche cosi leggono queste lettere. POST. MVNVS. SENATVS. COLONIA. VIMINATIVM . Questa Colonia Viminacio fu un Castello in Ispagna nella Tarracona de i popoli Vacci, come noi habbiamo nelle tauole di Prolemeo. Si che noi possiamo affermare, che la Colonia Viminacio battesse la presente medaglia à Gordiano.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Gordiano il Terzo, picciola, greca, & di bel metallo, in età puerile; con tutto il petto, con lettere intorno. ΑΥΤ. Κ. Μ. ΑΝΤ. ΓΟΡΔΙΑΝΟC . cioè. Imperator. M. Antonius. Gordianus. Ha per riuerso una corona ciuica, dentro la quale si ueggono una testa di un toro, & un corno di douitia; intorno alla qual corona si leggono lettere greche tali. ΕΠΙ. ΡΟΥΦΕΙΝΟΥ. CΑΡΔΙΑΝΩΝ. Β. ΝΕΩΚΟΡ . . . . cioè Tempore. P. aesidis. Ruphini. Sardianorum. Neochori. Questa medaglia fu battuta, per memoria di Gordiano il Terzo, ancora giouinetto, da i popoli di Sardi città della Lidia; della qual citta scriue cosi Strabone al lib. xiij. Sardis urbs magna est, posterior rebus Troianis, antiqua tamen; quae promontorium munitissimum habet. Ea Lydorum caput fuit, quos poeta Maonas uocat posteriores Meonas dixerunt. &c. Plinio ancora al lib. V. dice cosi.
    Celebratur maxime Sardibus in latere Tmolis montis, qui ante Timolus appellabatur uitibus consitus, ex quo profluente Pactolo, eodemque Chrysorhoa ac fonte Tarnaea Maeonijs ciuitas ipsa Hyde uocitata est, clara stagno Mygeo. Sardiana appellatur nuncea iurisdictio. &c.
   Fu adunque la presente medaglia battuta à questo Principe da i popoli Sar-
diani,

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer