Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

457.

Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Seuero grande, di bei metallo, con lettere tali. L. SEPT. SEVERVS. PIVS. AVG . Ha per riuerso la figura armata in piedi dell'Imperadore con un'asta in mano;intorno alquale stanno altre quattro figure armate de' soldati, che tengono i segni militari in mano; & al basso si vede vno cattiuo, ouero vna Prouincia giacente; & vi si leggono queste lettere intorno. P. M. TR. P. XVIII. COS. IIII. P. P. & S. C . Questa medaglia fu battuta in Roma, per gloria di Seuero; & per quanto io giudico fu fatta per memoria dell'impresa Britanica, della quale Elio Spartiano fa nella sua uita mentione. Eodem tempore etiam de Clodio Albi no sibi substituendo cogitauit, cui Caesarianum decretum, aut Commodianum videbatur imperium. Sed eos ipsos pertimescens, de quibus rectè iudi cabat, Heraclitum ad obtinendas Britanias, Plautianum ad occupandos Nigri libros misit. Et altroue, Britaniam, quod maximum eius imperij decus est, muro per transuersam insulam ducto, vtrinque ad finem Oceani muniuit. Vnde etiam Britanici nomen accepit. Et poco piu oltre, doue fa mentione delle vltime parole, che Seuero disse alla sua morte. Turbatam Rempu. vbique accepi, pacatam etiam Britanis relinquo. Da i quali luoghi di sopra ancora citati uediamo l'impresa, che fece Seuero della Britania, & come doppo questa uittoria fu la presente medaglia battuta. Le figure armate dal riuerso fono del Principe & de i soldati, che andarono a tale impresa. La Prouincia ouero il cattiuo giacente è la Britannia superata, ouer vn Britano prigione. La medesima medaglia con tale riuerso ancora si ritroua in Settimio Geta suo figliuolo.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Seuero, grande, in rame, con lettere tali. L. SEPT. SEV. PERT. AVG. IMP. V . Ha per riuerso vn bellissimo trofeo, carico di armi de' nimici, à canto al quale si veggono dui captiui, con le mani legate di dietro, sedenti sopra dui scudi: & vi si leggono lettere tali intorno. PART. ARAB. PAR. . . . . & S. C . Et disotto il trofeo COS. II. P. P . Questa medaglia, si come se ne veggono alcune altre in argento, fu battuta in Roma ad onore di questo Principe, per memoria & in tempo ch'egli superò i Parti & gli Arabi, de i quali gli fu destinato il trionfo dal Senato. Di queste imprese & vittorie Elio Spartiano nella sua vita fa in piu luoghi mentione con tali parole. Deinde Circa Arabiam plura gessit, Parthis etiam in ditionem redactis, necnon etiam Adiabenis: Qui quidem omnes cum Pescennio senserant. Atque ob hoc reuersus triumpho delato appellatus est Arabicus, Adiabenicus, Par-
thicus.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer