Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

356.

Furtiuum partu sub luminis edidit oras
Mista Deo mulier, &c.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Antonino Pio, grande, & di mezana grandezza ancora, in rame, & d'eccellente maestro, con lettere tali. ANTONINVS. AVG. PIVS. P. P. TR. P. COS. III . Ha per riuerso vna quadriga di caualli, che tirano un carro guidato dalla figura d'una Vittoria, che tiene una sferza in mano, con lettere tali sotto. VICTORIA. AVG. & S. C . Questa medaglia fu battuta in Roma, per onore di questo Principe, & per quanto io stimo, per memoria della uittoria, che Antonino hebbe de i Britani; della qual vittoria seriue Giulio Capitolino nella sua uita in questa forma.
    Nam & Britanos per Lollium Vrbicum Legatum uicit, alio muro cespiticio summotis Barbaris ducto:& Mauros ad pacem postulandam coegit, & Germanos, & Dacos, & multas gentes, atque Iudaeos rebellantes contudit, per praesides, & legatos.&c.
   Il qual luogo noi habbiamo ancora di sopra citato à tal proposito La figura della Vittoria, che guida il carro trionsale, è de i detti populi Britani.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Antonino Pio, in rame, picciola, & d'eccellente maestro, con lettere tali intorno. ANTONINVS. AVG. PIVS. P P . Ha per riuerso vn bellissimo caduceo con vna claua congiunti insieme, con queste lettere. TR. POT. COS. II. S. C . Questa medaglia fu battuta in Roma non ad altra occasione, che per simplice gloria di questo Principe Percioche la claua di Ercole, si come noi ancora altroue spiegato habbiamo, fu appresso gli antichi un simolacro di virtù; il qual segno della claua noi uediamo in molte altre medaglie de i Cesari. di Gordiano Pio, nel quale dal riuerso si uede Ercole ignudo con la claua, cõ questa iscrittione. VIRTVS. AVGVSTI . nelle medaglie di Traiano picciole in Commodo, & in altre; per lo qual segno, ò per adulatione, ò per vera laude si esprimeua in dette medaglie, & si dimostraua la uirtù di quei Principi. Per il caduceo era significata la pace, col qual segno noi uediamo infinite medaglie da gli antichi battute à varij Principi, con le lettere, che lo dichiarano. PAX. AVGVST. PACI. AVGVSTAE . Adunque per questi due segni nella presente medaglia attribuirono i Romani à questo Principe la uirtù & la pace. Della uirtù di Antonino scriuono le istorie à bastanza, & noi di sopra le habbiam dimostrate. Ma della pace virtù di lui
propria,

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer