Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

270.

   Ancora al lib. 9. verso il fine.
Isi, Parētonium, Mareoticaq́; arua, Pharonq́;
Quae colis, & septem digestum in cornua Nilum.

   Si come parimente al lib.XV. dice cosi.
Perq́; papyriferi septemflua flumina Nili
Victrices egisse rates, &c.

   Da i quali luoghi de' Poeti di sopra citati noi conosciamo la proprietà, & la natura di esso Nilo. Vogliono alcuni, che questo animale signato nel riuerso della presente medaglia, de i molti e molti che nascono appresso il Nilo, potesse perauentura essere il Boue Api, principalissimo animale, che ha in se l'Egitto, adorato da quei popoli infra li suoi Dei. il quale chiamauano il Dio Api. Ma essendo questa loro opinione sopra una certa congettura fondata, io veramente non la potrei approuare. Ma della fecondità del Nilo, & della varietà de gli animali in quello generati, noi habbiamo il testimonio di Pomponio Mela al lib. 1. che scriue cosi. Non pererrat autem tantum eam, sed aestiuo sydere exundans etiam irrigat, adeo efficacibus a. quis ad generandum alendumq́ue, ut praeter id, quod scatet piscibus, quod hippopotamos crocodilosq́; vastas belluas gignit, globis etiam infundat animas, ex ipsaq́; humo vitalia effingar, hoc eo manifestum est, quod ubi sedauit diluuia, acse sibi reddidit, per humentes campos quaedam nondũ perfecta animalia, sed tum primum accipientia spiritum, & ex parte iam formata, ex parte adhuc terrea uisuntur. &c. Che è tutto quello, che noi in Ouidio di sopra al libro primo leggiamo essere stato descritto. Adunque noi vediamo, per l'antico simolacro del Nilo, rappresentarsi in conformità tutto quello che si scriue di esso fiume, nel riuerso della presente medaglia.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Adriano Greca, grande, in rame, col petto con lettere tali corrose in parte dall'antichità. ΑΥΤΚΑΙ . . . . . cioè. IMP. CAESAR . Ha per riuerso una gran figura di un fiume giacente, che ha un corno di douitia nella destra, & nella sinistra vn ramo, & sotto detto fiume è vn Cocodrilo, ilqual fiume si uede incoronato di canne, ò herba palustre. si come di dietro ancora si scorge vn giunco. Questa medaglia io giudico, che fosse battuta in Egitto, si come la sopradetta fu battuta in Roma. Et questa ancora fu fatta, credo, da gli Egittij in tempo che Adriano si trouò in Egitto, & fece la nauigatione per il Nilo. Vi è il suo segno il Cocodrilo. Questo fiume porta nell'una delle mani il corno di douitia, perche è fiume fertile, il quale crescendo suole ingrassare i terreni, & il paese dell'Egitto, & fa produrre tutte le cose abondeuolmente. Onde al tempo, che esso fiume inonda i campi Egittij, i paesani fanno grande allegrezza, sperando da tale inondatione abondantia, si come noi di sopra hab-
P 3 biam

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer