Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

254.

HADRIANVS. AVG. COS. III. P. P . Ha per rouerscio la Prouincia della Spagna, che tiene nella sinistra un ramo di uliuo, e nella destra una patera, sacrificando sopra un'ara, con la uittima, che le stà a' piedi, dirimpetto alla quale uedesi la figura dell'Imperatore. & leggonsi queste lettere d'intorno. ADVENTVI. AVG. HISPANIAE. S. C . La qual medaglia fu battuta in tempo della sopradetta. si come io ho ueduta ancora un'altra medaglia di Adriano, in rame, grande, con tale iscrittione intorno la testa. HADRIANVS. AVG. COS. III. P P . Ha per rouerscio la Pouincia della Spagna giacente, che tiene nella destra un ramo di uliuo, & con la sinistra mano e col braccio s'appoggia sopra di un sasso, à canto alla quale uedesi un coniglio, & ui si leggono tali lettere d'intorno. HISPANIA S. C . che fù parimente à tal tempo battuta.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Adriano di bellissimo metallo, grande, con lettere tali. ADRIANVS. AVG. COS. III. P. P . Ha per riuerso vna figura di vna prouincia giacente, con vn corno di douitia nell'una delle mani, & con vno scorpione nell'altra, & vno cestone à i piedi, pieno di spiche di frumento, con lettere tali. AFRICA. & S C di sotto. Questa medaglia fu battuta à particolar onor di Adriano. Et è da sapere, che esso Adriano fu per lignaggio Africano, & sì come egli mai non volle andare alla patria sua, come scriue Dione Greco, così accrebbe quella di grande onore & doni, & molte cose preclare à quella diede. Et parimente fece molti beneficij alle prouincie Africane, quando da Roma passò in Africa. Et scriuono gl'istorici, che quando esso Adriano venne in Africa, all'arriuar di quello, caddè la pioggia, doppo cinque anni che non hauea piouuto in quella prouincia. Et per ciò Adriano da gli Africani fu molto amato. Onde io giudico, che à tal tempo, cioè doppo il suo ritorno d'Africa à Roma, per memoria de' beneficij fatti alle prouincie Africane, fosse in Roma questa medaglia ad onor d'Adriano battuta. Quella figura di prouincia dal riuerso è la prouincia dell'Africa, la qual perciò tiene lo scorpione nella destra mano, perche in quella prouincia nascono molti di questi scorpioni, & altri animali velenosi; il quale scorpione in tal medaglia sigmfica essa prouincia dell' Africa. Questa prouincia è in questo modo gentilmente descritta da Claudiano poeta.
Poenis iaculis obtexitur aer.
Hi virga moderantur equos, his fulua leones
Velamenta dabant, ignotarumque ferarum
Exuuiae, vastis Meroe quas nutrit harenis
Serpentum gestant patulos pro casside rictus.
Pendent vipereae squammosa pelle pharetiae, &c.

O 3 Facendo

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer