Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

226.

Infra le quali si ritrouano alcune in rame, di mezana grandezza, c'hanno per rouerscio le armi de i Daci soggiogati, cioè scudi, haste, & altre armi, con tali iscrittioni. S. P. Q. R. OPTIMO. PRINCIPI. S. C . Et io ancora ho vna medaglia in rame, di mezana grandezza di Traiano, con tale iscrittione intorno la testa. IMP. CAES. NERVAE . TRAIANO. AVG. GER. DAC. P. M. TR. P. COS. V. P. P . Ha per rouerscio la figura di una alata vittoria, che tiene nella destra vn ramo di uliuo, e nella sinistra vna palma, & d'intorno si leggono queste lettere. S. P. Q. R. OPTIMO PRINCIPI. S. C . La qual medaglia io giudico essere stata battuta per memoria dell'impresa, e della vittoria Dacica. Si come vn'altra medaglia mi è ancora peruenuta alle mani, in rame, di mezana grandezza, di esso Traiano, coronato la testa, con tale iscrittione. IMP. CAESAR. NERVAE. TRAIANO. AVG. GER. DAC. P. M. TR. P. COS. V. P. P . Hauea per rouerscio vna bellissima corazza di buon rileuo, con queste lettere intorno. SPQR. OPTIMO PRINCIPI. S. C . La qual corazza in tale medaglia signata, significa la guerra, si come ancora la lancia, l'elmo, il sago militare, che era la soprauesta, che si portaua sopra le armi riceuono l'istesso significamento della guerra, conciosia, che della corazza, difendendo la parte vitale di tutto il petto, noi ci armiamo quãdo andiamo alla guerra. Onde si può giudicare, che tale medaglia fosse battuta in Roma nell'istesso tẽpo della guerra di Dacia. Della natione di questi populi Daci, cosi scriue Giustino al lib. 32. Daci quoque soboles Getarũ sunt, qui cum Olore rege aduersus Bastarnas male pugnaslent, ob ultionem segnitij, capturi somnum, capita loco pedum ponere iussu regis cogebantur, ministeriaq́; uxoribus quae ipsi antea fieri solebant facere. Neque haec antea mutata sunt, quàm ignominiam bello acceptam uirtute delerent.&c. Quelle armi infra le spoglie de i Daci, sono due dardi ouero saette, de'quali si ualeuano i Daci nelle guerre. Delle quali sorti di armi, cosi scriue Silio Italico al lib. 1.
Authydro imbutas bis noxia tela sagittas
Contendit neruo, at que insultat fraude pharetrae
Dacus ut armiferis Geticae telluris in oris.
Spicula quae patrio gaudens acuisse ueneno.
Fundit apud ripas inopina binominis Histri.&c.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Traiano, grande, in rame, & di eccellente artefice, con lettere tali. IMP. CAES. NER. TRAIANO. OPTIMO. AVG. GER. DAC. P M. TR. P. COS. VI. P. P . Ha per riuerso tre figure sopra vn palco, delle quali ui è una figura sedente, che parla, & al basso sono ciuque ò sei figure armate, che fanno sembianza di ascoltare il parlamento, & ui si leggono lettere tali di sotto. IMPERATOR VIIII. & S C .
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer