Full text: Erizzo, Sebastiano: DISCORSO DI M. SEBASTIANO ERIZZO. Sopra le Medaglie de gli Antichi.

172.


ANTE SE DVCIBVS REGIBVS GENTIBVS
AVT. FRVSTRA PETITAM. AVT. OMNINO
INTENTATAM. DELEVIT
.

   Io giudico, che di questa impresa di Tito uoglia intendere Silio Italico P. in quelli uersi, doue dice.
Tum iuuenis magno praecellens robore mentis.
Excipiet patriam molem, ususque ferretur,
AEquatum imperio tollens caput: hic fera gentis
Bella Palestinae primo delebit in aeuo.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Tito, grande, di bel metallo, con lettere tali. IMP. T. CAES. VESPAS. AVG. P. M. TR. P. P. P . Ha per riuerso un cauallo eleuato in due piedi, con una figura sopra, che a un dardo in mano; & il cauallo ha sotto a' piedi una figura stesa in terra, con un'arme in mano, con S C Questa credo io che sia una statua equestre di Tito, che ua addosso à gl'inimici. Et la medaglia fu battuta ad honore di questo Principe, si come ancora ne fu battuta in Roma un'altra à Vespasiano suo padre in rame, ch'io ho appresso di me, la quale ha da una parte la testa di esso Vespasiano, con tale iscrittione intorno. IMP. CAES. VESPAS. AVG. P. M. TR. P. P. P. COS. IIII . Ha per rouescio una figura armata à cauallo, c'ha sotto i piedi un'altra figura prostrata in terra, che tiene la spada nella destra, e nella sinistra un scudo, che ci dimostra Vespasiano armato andare addosso a gli inimici, battuta perauentura al padre, & al figliuolo dopo la impresa fatta della Giudea, per memoria della riceuuta uittoria contra i Giudei.
Figure
Type: drawing

    LA MEDAGLIA di Tito, grande, di bel metallo, con queste lettere. IMP. T. CAES. VESPASIAN. AVG. P. M. TR. P. P. P. COS VIII . Ha per riuerso due corni di douitia legati insieme, & nel mezo di quegli un caduceo, con S C . I corni di douitia sono segni di abondantia, & il caduceo della Pace; cose attribuite à questo Prencipe, per onore del quale fu battuta questa medaglia. Et ueramente quando nella città si riceue Pace, & abondantia, non pare che piu oltre si possa da i soggetti ricercare da un buon gouerno di alcun Principe, per conseruare in essa città una uita beata. Da che auiene, che ne i riuersi di molte medaglie in rame, battute à gli Imperatori Romani, noi uediamo il caduceo, e'l cornocopia, simboli
I 4 della
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer