Full text: Zantani, Antonio: LE IMAGINI CON TVTTI I RIVERSI TROVATI ET LE VITE DE GLI IMPERATORI TRATTE DALLE MEDAGLIE ET DALLE HISTORIE DE GLI ANTICHI. LIBRO PRIMO

75.

nonstructural
    O THONE Siluio si contentò che la fortuna per breue spatio di tempo lo imperio dimostrato gli hauesse, perche in meno di mesi quattro, ch' egli regnò, uccise se medesimo nobile fu ueramente, come quello che da gli antichi Siluij da Ferento discendesse, fu seuero amministratore de i magistrati, & in eseguire le sue sentenze nõ riguardaua ad alcuno: meritò che il senato con honore non usitato gli ponesse una statua su'l monte Palatino , & Claudio lo annouerasse tra patritij, & con bella, & ornatà, oratione ne lo lodasse, per hauere una congiura d'uno caualiere romano contra esso Claudio manifestata. chi puo conoscere le uie, & il fine de gli huomini? ecco Othone da primi anni prodigo, iniurioso, temerario, dal proprio padre biasimato, caro per la conformità de costumi à Nerone , & occupatore dell'imperio con la uccisione del precessore, hauuto l'imperio alla liberalitate si uolge, odia la guerra ciuile, ama i soldati, fugge il nome odiato, & desidera l'unione, & la pace: imperò che à fauore, all'altezza dell'imperio solleuato abbraccia i soldati, s'offerisce al senato, che di commune consentimento reggerebbe. & uedendo che la guerra presa con Vitellio , che era in Germania , benche al principio bene seguita gli fusse, pure alla fine dimostrandogli la occasione pericolo, & perdita di' molti suoi soldati, con deliberato consiglio uccise se stesso, dicendo che egli non era di tanto prezzo, che per sua cagione si rinouasse la guerra ciuile, furono per tale morte spese molte lagrime da soldati, che infinitamente l'amauano,
8

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer