Full text: Vico, Enea: LE IMAGINI DELLE DONNE AVGVSTE INTAGLIATE IN ISTAMPA DI RAME; CON LE VITE ET ISPOSITIONI DI ENEA VICO, SOPRA I RIVERSI DELLE LORO MEDAGLIE ANTICHE. LIBRO PRIMO.

91.

92.
DI SCRIBONIA MOGLIE
TERZA DI AVGVSTO .


   I LIBONI cognominati Scribonij, furono di chiara famiglia appresso i Romani: conciosiacosa che furono gintil'huomini, & Lucio Libone Scribonio fratello di Scribonia fu Consolo, & si parentò con Sesto Pompeo , & con Ottauiano Cesare : percio che egli diede a Pompeo la figliuola, & a Cesare maritò Scribonia sua sorella: Si come scriuono Appiano nel quinto libro delle Guerre ciuili, Tacito nel secondo, Dione ne' fatti di Tiberio , & Suetonio nella vita di Augusto .
    Trouansi certe
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10018806: »Denarius of L. Scribonius Libo (Bonus Eventus / Puteal Scribonianum, RRC 416.1a)«

medaglie d'argento appresso di molti, fatte essendo costui Consolo, con la effigie del Dio Buono Euento nell' vno de' lati, & nell'altro la sede pretoria nomata in latino Puteal, della quale si legge presso di Oratio ne' Sermoni. Forum Putealq́; libvnis Mandabo Siccis. Et Filippo Beroaldo nel commento sopra Suetonio nella vita di Augusto sopra il titolo 62. cosi scriue: Et Puteal quae erat sedes Praetoris, dictum est Libonis a Libone Scribonio, qui prope arcum Fabianum tribunal & subsellia collocauit. Questa dal lato del Dio, ha scritto, LIBO : & dall'altra parte, PVTEAL SCRIBON . il cui essempio è questo.
Figure
Type: drawing

Note: Legend:
Coin drawings starting from upper left:

1. Census ID 10018806: »Denarius of L. Scribonius Libo (Bonus Eventus / Puteal Scribonianum, RRC 416.1a)«
2. Census ID 10018806: »Denarius of L. Scribonius Libo (Bonus Eventus / Puteal Scribonianum, RRC 416.1a)«

    Scribonia fu tolta per moglie da Ottauiano Cesare Subito, ch'egli hebbe licentiata Claudia, benche ella hauesse hauuti due mariti stati Consoli, & con vno hauesse fatti figliuoli, ma generata ch'ella hebbe Giulia , fu repudiata per la mala qualità de' suoi costumi. Tranquillo nel libro de' Grammatici scriue, che Scribonio Grammatico, di Seruo fu fatto da lei libero, anchor che dubbio ci sia, se costei fosse la madre sua, ouero la figliuola. Hebbe similmente vn fratello chiamato Libone Druso, il quale ammazzò se stesso. Di cui Tacito fa mentione nel libro secondo.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer