Full text: Vico, Enea: LE IMAGINI DELLE DONNE AVGVSTE INTAGLIATE IN ISTAMPA DI RAME; CON LE VITE ET ISPOSITIONI DI ENEA VICO, SOPRA I RIVERSI DELLE LORO MEDAGLIE ANTICHE. LIBRO PRIMO.

274.

275.
STATVA DI CLAVDIO , Medaglia II.


    All' opposita parte della
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10025149: »Dupondius of Claudius (Antonia Augusta / Claudius, RIC 92)«
  · Census ID10043998: »Dupondius of Claudius (Antonia / Claudius, RIC 104) «

medaglia con l'effigie di Antonia sopradetta, fu stampata la statua di Claudio togata, con l' Acerra in mano, (forse per il sacrificio fatto, quando ella fu sposata la seconda volta) & con tale iscritttione attorno: TI. CLAVDIVS CAESAR AVG.P. M. TR. P. IMP. P.P. Della toga, cosi scriue il Diuo Isidoro nel libro decimo nono delle Etimologie, al capitolo ventesimo quarto. La Toga è cosi detta, datego verbo Latino; percioche con essa si cuopre, & veste il corpo. È questa vna sorte di Palio, o vestimento di forma rottonda, largo, & abondante, & quasi inundante il seno: & venendo di sotto il braccio destro, si pone sopra la spalla sinistra; alla cui similitudine sono quelle, che noi vediamo ne' simulacri vestiti, & nelle pitture; & quelle chiamiamo noi statue togate. La Toga era da' Romani vsata in tempo di pace, & in tempo di guerra vestiuano co' paludamenti. La vera, & giusta misura della Toga, sarà di dodici palmi, &c. Dell' Acerra se ne scriuerà nell' altro libro delle Medaglie de' Cesari, a luogo suo, & cosi del Pontificato Massimo, della podestà Tribunitia, & del nome d'Imperadore.

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer