Full text: Vico, Enea: DISCORSI DI M. ENEA VICO PARMIGIANO, SOPRA LE MEDAGLIE DE GLI ANTICHI DIVISI IN DVE LIBRI.

135.

regione di S pagna edificata da A ugusto sopra il fiume G uadiana , per habitatione de' soldati ueterani, cio è di quelli, che si trouauano sciolti dal sacramento della militia, parlando, dice che fu nominata A ugusta E tacrita, benche appo S trabone nel terzo della G eografia, & in P linio al nono libro, cap.41. come anco nelle medaglie di A ugusto , si legga, EMERITA .
   V i si trouano ancora i nomi di coloro, che furono T riumuiri M onetali, cio è di que' tre huomini, a cui era data la cura del far battere i danari; come di C aio C ossutio M aridiano : di M arco M ecilio T ullo : di Q uinto T erentio : di M arco S aluio O thone : di A nnio L amia S ilio : di G allio L uperco : di C aβio C elere : di S urdino : di L ucio M escinio R uffo : di P ublio P etronio T urpiliano : di M arco D urmio : di G aio A ntistio R egino : di G aio M ario : di L ucio C aninio G allo : di L ucio V inicio : di T ito C rispino S ulpiciano : di M arco S anquinio : di P ublio S tolone : e di T ito S urdino , e di molti altri: come di quegli, che conduceuano a nuoue patrie le R omane C olonie, e de' F lamini, cio è sacerdoti di qualche D io.
   M a che debbo io dire di questa uener anda sorte di antichità? se il dottissimo F ilippo B eroaldo , si come gran tempo ha posto ne gli studij delle lettere, e digniβimo frutto delle sue fatiche ne ha riportato, cosi hauesse speso de' ducati nelle medaglie, e consumatici alcuni giorni in considerarle, esponendo appo S uetonio nella uita di C laudio al cap. undecimo, quella parte, che dice. A uiae L iuiae diuinos honores, & C ircensi pompa currum elephantorum A ugusteo similem decernendum curauit. N on haurebbe dubitato se di auorio fosse stato il C arro, o uero da elefanti tirato, potendo allegare la medaglia, laquale cosi nel primo libro è scolpita ne' riuersi di A ugusto , & di C laudio , hauendo M. M arco M antoua legista, la istessa medaglia in P adoua , & io un'altra antichiβima di rame C orinthio, oltre alle molte altre, che si ueggono. E nientedimeno da lui è molto lodato lo studio delle medaglie antiche in una E pistola dedicatoria, ch'egli scriue a M. B artolomeo B ianchino , sopra alcune opere di antichi autori da lui corrette, e mandate in luce, con queste parole incominciando. P ulchrum est congerere nomismata I llustrium uirorum: P ulchrius bibliothecam librorum monumentis instruere. P ulcherrimum uero utrunque conficere. &c. E piu di sotto seguendo il medesimo dice. H oc nimirum specimen est foecundae probitatis: necesse est enim affatim in illo esse uirtutum, qui sic amat alienas imagines, &c.
L

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer