Full text: Vico, Enea: DISCORSI DI M. ENEA VICO PARMIGIANO, SOPRA LE MEDAGLIE DE GLI ANTICHI DIVISI IN DVE LIBRI.

92.

madre M ammea : con il C arro, e sopra la sua statua coronata dalla V ittoria , & per lato una figura a piedi.
   F ra quelle di G ordiano giouane , è raro il P onte con assai figure sopra. R ariβima con il S imulacro d' H ercole , e di M ercurio : C on la pugua d'uno huomo con un T oro: con la S erpe: con il T empio grande, & il sacrificio di molte figure.
   D i F ilippo , rariβime sono con la sua effigie, e del figliuolo F ilippo : con la imagine de' due F ilippi, e di M artia O tacilla insieme.
   L a medaglia parimente di M artia , è rara con le imagini de' F ilippi, M arito l'uno, e l'altro suo figliuolo.
   Q uanto per l'effigie, in somma sono rare, le medaglie di C aligula : di N eron C laudio : di G ermanico : di D ruso : di C laudio : di G alba: di T ito ; di N erua : di P aulina : di L ucilla : di C rispina : di S euero : di G eta : di C aracalla : di G ulia P ia F elice : di G iulia D omma : di G iulia M esa : di G iulia S oemia : di G iulia M ammea : di M aβimo : di M aβimino : di P upieno . di B albino : di F ilippo giouane : di D ecio G iouane : di T reboniano : di V olusiano : e di V aleriano il uecchio : e di G allieno .
   P iu rare sono di C esare : di A ugusto , le grandi: di L iuia in forma di S alute D ea : di T iberio : di A grippina: di V itellio : di G iulia figlia di T ito : di S abina : di C lodio A lbino : e di M acrino . R ariβime di P oppea S abina : di D omitia : di P lautilla madre di N erua I mperadore : di M artiana sorella di T raiano : di P lotina moglie di esso T raiano : di A ntinoo : di E lio C esare: di P ertinace : di D idio G iuliano : ma piu d'argento: di M anlia S cantilla : di D idia C lara : di P escennio N igro : di A nnia F austina : di due primi G ordiani: di S alustia B arbia : di H ostiliano : di E miliano : del D iuo V aleriano giouane : di M ariniana : di M atidia : e della effigie del G enio d' A ugusto : con riuerso una corona laurea, o uero ciuica, & scritto, INT. VRB .

93.
DE' MEDAGLIONI, E DELLE MEDAGLIE
col cerchio. C ap. XIX .


    SONO & fra le dette medaglie alcune altre, che eccedono la commune grandezza, cio è sono quanto è la moneta d'argento da G ermani nomata T ollero, & altre piu; dette dal uulgo, medaglioni. D i queste, una è quella di A driano con il P onte per riuerso: & quella con il C arro tirato da quattro leoni. I n A ntonino è quella con la C orona di lau-
G ij

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer