Full text: Augustin, Antonio: DIALOGHI DI DON ANTONIO AGOSTINI ARCIVESCOVO DI TARRACONA INTORNO ALLE MEDAGLIE INSCRITTIONI ET ALTRE ANTICHITA TRADOTTI DI LINGVA SPAGNVOLA IN ITALIANA DA DIONIGI OTTAVIANO SADA & dal medesimo accresciuti con diuerse' annotationi, & illustrati con 36 disegni di molte Medaglie. & d'altre figure'.

435.

batte col leone Nemeo. c. 168. nu. 5. & 6.
M. Poblicio medaglia cosulare, c. 267. n. 1. & 2.
Poblicola perche così detto. 274
Poblicij fratelli edili della plebe instituirono i giuochi Florali. car. 267
Poeta Cordouese per Cigni, diβe Caistri. 108
Poeti antichi celebrati dell'auttore. 260
Po , fiume detto da' G reci Eridano. 130
Polifilo fece vn libro chiamato Hipnerotomachia pieno di sogni, & d'inscrittioni false. car. 294
Pola in Dalmatia , & sua inscrittione. 293
P olimnia musa come sia figurata nelle medaglie. car. 158. nu. 3. 6.
Pomi d'oro che cosa sieno. 166
Pomo dato da Paride à Venere , & non a Giunone , nè à Pallade . c. 165. & medaglie doue sia figurata Venere con esso in mano c. 166. nu. 4. 5. 6.
Pomo d'Euadiche che cosa fosse. 165
Pompeo motteggiato, di che si voleβe far Re. 183
Pompeo , & Palicano rendono a'Tribuni l'auttorità tolta loro da Sulla . 134
S. Pompeo , & sua medaglia creduta dall'autore. 201 Nettuno in vna banda & nell'altra certi trofei maritimi c. 146. nu. 3. & 6.
Silla , & Cariddi . c. 159. nu. 3. & 4.
P omp. F ostlo , medaglia consolare con la lupa, Romolo , & due vccelli chiamati P icchi. car. 94. num. 1. & 2.
P omponio Attico , & sua lode. c. 260. la cui vita è scritta da Cornelio Nipote . 173
Pomponio L eto finse inscrittioni. c. 291. 293
P omponio Mela di che luogo fosse. 235
Gio. P ontano , del quale sono molte opere in verso, & in prosa. 291
P onte s. Angelo, & sua figura in medaglie. 120
P ontefici maggiori, & minori erano appresso de' Romani. 264
A opoli di Corintho faceuano il P egaseo nelle lor monete. 150
P orcio con la C. non con la T. & di doue deriui. 283
M. P orcio. Vedi Catone.
P orcuna altrimenti detto Obulco , & sue medaglie car. 234 & car. 235 no. 2. & 3.
M. P orcio Leca medaglia consolare. c. 197. n. 1. 2. 3.
P orpora, che cosa sia. car. 77. la nominata Tiria, & Bafa, & Laconica, che color habbiano, & di due colori. 173. rossa quando si cominciò a vsare, car. 174
P orto d' A ncona , & sua figura in medaglie. car. 111. num. 2.
P orto d' Ostia , & sua descrittione, & figura nelle medaglie. car. 111. nu. nu. 1.
P ortuno Albino , medaglia consolare. c. 88. nu. 2. & 3.
P ostumio Censore con vna corona di spighe di grano al rouescio car. 56. nu. 2. & 5.
P ostumo Imperadore , & sue medaglie.
Mercurio . car. 172. nu. 3.
Virtù. car. 27. nu. 13. & 14.
P rasino color hoggi chiamato verde. 77
P rasitele , & sue statue del buon Euento, & della fortuna . car. 133. & vn'altra di Venere P afia . carte. 176
P refatio triumphi, come si debbano interpretare queste parole latine. 296
P raefectus Germanorum che significhi. 214
Prenomi vsati da gli antichi, che cosa operauano. cap. 262
Preside, o Proconsolo da chi fosse creato, & che auttorità hauesse. car. 280 & 281. gouernauano le colonie, & le prouincie, car. 196. & come si facessero Imperadori. 199
Pretori erano mandati a gouernar le prouincie. car. 280
P rezzo, che si pagaua per lauarsi ne'bagni. 9
Prigione doue era anticamente. 133
P rincipe della giouentù qual fosse presso a'Romani. car. 205
P rincipe del Senato qual fosse appresso a'Romani. car. 205
P riuilegio conceduto a'Christiani. 142
P riuilegi conceduti a chi haueua tre figliuoli. 78
P robo Imperadore con la virtù. car. 28. numero. 4. & 5.
L. P rocilio medaglia cōsolare con la pelle di capra in testa con certe scarpe apuntate, che chiamano repandẽ. cap. 169. nu. 1. & 2.
Procosole da chi foβe creato, & da chi n'hauesse l'auttorità. 280. 281
P roconsoli gouernauano le colonie. 196
P rodighi rouinati come erano gastigati, & scherniti; car. 228
P rofetessa chiamata P ithia . car. 171
P rofetizare de gli antichi hebbe fine alla venuta di CHRISTO. 171
P ronontia de gli antichi.car. 260. 261
P ropago imperi medaglia doue sia scritto. car. 79. nu 1.
P rorostris orare non è come dice Accursio. 133
P roserpina di chi fù figliuola, & sua fauola. car. 172. melagranata è dedicata a lei.
P rouerbi diuersi.
Alter mulget hircum, alter supponit cribrũ. 291.
Baylo bien y echaryme del corro. car. 271.
Dauus sum non Oepidus, car. 55.
Festina lente. car. 25.
Iacta est alea. car. 289.
Incidit in Scyllam cupiens vitare Charybdim. car. 159
Neruos, atque artus esse sapientiae, non temere credere. 288
Noctuas Athenas. car. 140.
Sine Cerere , & Bacco friget Venus . c. 169.
Veni, vidi, vici. c. 296.
Vitam regit fortuna, non sapientia. c. 62.
Nihil dictũ quin dictum sit prius, c. 273.
Nihil nouum sub Sole. c. 273.
P rouidenza figurata nelle medaglie. 56
P rouintie del mondo, & lor distributione. 84
P rusia Re perche vileggiato da'Romani. 86
P ublicola chi fosse & perche così detto. 274
P ublio Nigidio Figulo gran filosofo. 260
P ublicius, parola latina viene da P opulus. 267
P udicitia , & sua figura nelle medaglie. 77
P ugili, che cosa sieno. 256
Ss P ugni;

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer