Full text: Augustin, Antonio: DIALOGHI DI DON ANTONIO AGOSTINI ARCIVESCOVO DI TARRACONA INTORNO ALLE MEDAGLIE INSCRITTIONI ET ALTRE ANTICHITA TRADOTTI DI LINGVA SPAGNVOLA IN ITALIANA DA DIONIGI OTTAVIANO SADA & dal medesimo accresciuti con diuerse' annotationi, & illustrati con 36 disegni di molte Medaglie. & d'altre figure'.

335.

modo chiamaremo caualiero vn contadino, che se ne andrà a cauallo, ancor che andasse alle volte sopra vn'asino.
   B. Che crede V.S. che voglia significare Colonia Patricia?
   A. Colonia di vecchi, & honorati, & che meritino d'essere stimati, & riueriti come padri.
   B. Con che autorità si conferma cotesta interpretatione?
   A. Con quello, che si diceua al tempo di Giustiniano de'Patricij, che erano certi huomini principali, a' quali l'Imperador daua quel titolo, & li teneua come padri.
   B. Io mi contento di cotesta autorità.
   A. Frà le medaglie d'oro, che furono di Aluaro Gomez ve ne è vna del Re Vamba, che, come già dicemmo, gli antichi lo chiamano Vuamba: che da vna parte ha vna testa mal disegnata, & alcune lettere che dicono, † IND. IN. M. VVAMBA. [?] . dall'altra ha vna croce alta con alcuni scaloni, per laquale egli si vede, che è cosa antica l'adorar la croce contra gli heretici de' nostri tempi. Vi sono ancora queste lettere, † CORDOBA. PATRICIA.
   C. Come s'hà egli da leggere la prima inscrittione?
   A. In Dei Nomine Vuamba Rex.
   C. Cotesto non corrisponde nè alle lettere, nè a' punti della medaglia.
   A. Già lo veggo: ma confrontando molte di queste, hò trouato che errano in molti modi in queste tre parole, & ne' punti d'esse. In vece di IN mettono spesse volte la I, & in vece di DEI la D sola, o D. I. insieme, o separate coi punti, & in cambio di NOMINE, mettono tre consonanti NMN insieme o separatamente coi punti N. M. N. altre volte due di esse N M. o N. M. coi punti, & cosi in questa, della qual parliamo in luogo di scriuere IN. DI. NM. misero IND. IN. M. come barbari. In vn'altra medaglia d'argento del Re Suinthila, che molti altri chiamano Scinthilla, sono le sudette cose dissegnate, in modo che non somigliano ponto a' disegni di Fra Bastiano del Piombo : le lettere sono molto guaste, ma si legge † SVINTHILA REX. & dall'altra parte, CORDOBA TOPRM. Mi vò imaginando che volessero dire Patricia. In vn'altra del Re Eruigio è vna testa così mal fatta, che par, che sia più tosto vn vaso, & vi sono queste lettere † ID. INM. ERVIGIVS [?] . nel rouescio è la croce come nell'altre, & le lettere CORDOBA PATRICIA.
   C. S'ha egli da pronontiare Cordoba, o Corduba?
   A. Non possiam fidarci di queste medaglie de' Goti , & io credo che i Greci scriuessero KOPΔΥBH & così io direi Corduba. Ho veduto vn'altra medaglia, che da vn canto ha vna faccia mal disegnata d'una donna, dall'altro alcuni rami d'uliuo con queste lettere in mezo VLIA: quest'Vlia credo io, che sia quella terra che hoggi si chiama Monte Maggiore distãte da Cordoua cinque leghe, della quale fanno mentione oltre quello che si legge in molti sassi, & medaglie antiche Hirtio ne'comentari aggiunti a quelli di Cesare , Tolomeo nella Geografia, & Antonino nel suo itinerario, se bene in alcune stampe delle piu stimate di Venetia & di Lione il testo d' Hirtio è scorretto hauendo VLLA in luogo di VLIA come deue chiamarsi, & come particolarmente fa fede vn'antica inscrittione intagliata in vna colonna che sta in Monte Maggiore laqual dice,

IMP. CAES. DIVI. SEPTIMII. SEVERI. PII. PERTINACIS. AVG. ARABICI ADIABENICI. PARTHICI. MAX. BRITANICI. MAX. FILIO. M. AVRELIO DIVI. M. ANTONINI. PII. GERMANICI. SARMATICI. NEPOTI. DIVI ANTONINI. PII. PRONEPOTI. DIVI. HADRIANI. ANTONINI. ABNEPOTI DIVI. TRAIANI. ET. DIVI. NERVAE. ADNEPOTI. ANTONINO. AVG. TRIB POT. VIII. COS. VI. SPLENDIDISSIMVS. ORDO. REIP. VL ENSIVM. STATVAM FACIENDAM. DEDICANDAMQVE. CENSVIT. DED CANTE. MARCO. MANIO

CORNELIANO. CVRATORE. ANNONAE. CIVILIS. DIVI. ANTONINI Dice Hirtio parlãdo di VLIA che ella era fabricata sopra vn'alto móte, & che così per natura, come per arte era molto forte. Il medesimo dice altroue che era sẽpre stata amoreuolissima al popolo Romano. i rami d'uliuo significano la molta abondãza d'olio che ꝓduce quel paese. Et eccoui la medaglia.
Veniamo

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer