Full text: Augustin, Antonio: DIALOGHI DI DON ANTONIO AGOSTINI ARCIVESCOVO DI TARRACONA INTORNO ALLE MEDAGLIE INSCRITTIONI ET ALTRE ANTICHITA TRADOTTI DI LINGVA SPAGNVOLA IN ITALIANA DA DIONIGI OTTAVIANO SADA & dal medesimo accresciuti con diuerse' annotationi, & illustrati con 36 disegni di molte Medaglie. & d'altre figure'.

254.

Figure
Type: drawing

Note: Legend:
Coin drawings starting from upper left:

1. Census ID 10066351: »Denarius of L. Cossutius C.f. Sabula (Medusa / Bellerophon, RRC 395.1)«
2. Census ID 10066153: »Denarius of L. Plautius Plancus (Medusa / Victory, RRC 453.1a)«

   In alcune medaglie Greche di Larissa patria d' Achille si vede Medusa da vna banda, & dall'altra vn cauallo che si colca: & si crede che sia figura di Nettunno , che si trasformò in cauallo per amore di essa.
Figure
Type: drawing

   Per Medusa s'intende l'ignoranza, la quale con le sue vane imaginationi trasforma gli huomini in pietre, & credendosi d'hauerla pigliata per li capelli si trouano altretante serpi in mano, quanti sono i capelli. Fra i fatti de i Ciclopi mette Virgilio l'arme di Pallade in questo modo.
Aegidaq. borrificam, turbatae Palladis arma,
Certatim squamis serpentum, auroq. polibant;
Connexosq. angueis, ipsamq. in pectora diuae
Gorgona desecto vertentem lumina collo.


   Et in vn'altro luogo dice così.
Iam summas arces Tritonia respice Pallas
Insedit nimbo effulgens, & Gorgone saeua.


   C. Il vocabolo, Aegida, che vuol'egli significare?
   A. I Grammatici Latini, & Greci disputano sopra cotesta parola, che è ancora in Homero , il quale con Virgilio l'attribuisce à Gioue , dicendo, che era la pelle della capra Amalthea, che lo alleuò, se bene altri dicono, che era
vno

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer