Full text: Angeloni, Francesco: LA HISTORIA AVGVSTA DA Giulio Cesare infino à Costantino il Magno

91.

sua alteriggia, confinata nell'Isola Pandataria, iui pericolò: come nelle carceri per fame, auuenne di Druso. Hauuto Tiberio cognitione del seguito nella morte del figliuolo Druso, vi è maggiormente incrudelì, & innumerabili persone fece morire con tormenti: nè a'suoi Nepoti Caio, e Tiberio restatigli, hauerebbe perdonato, se la morte non lo interrompeua. Morì tal mostro di crudeltà, e di libidine; appresso Napoli in vna Villa di Lucullo nel settãtasettesimo anno della sua età, e nel vigesimo terzo dell'Imperio, affrettatoui, secondo si afferma, dal Nepote Caio; il quale per egual parte con Tiberio, restò herede. Fù studioso, e letterato in ogni scienza, e lasciò dopo lui alcune opere: ma il souerchio vitio offuscò in esso qualunque virtù.

92.
Nerone Claudio Druso Fratello di Tiberio.


    N Eron Claudio Druso, il quale nacque tre mesi dapoi, che inuaghitosi Augusto di Liuia Drusilla di lui madre; la si fè cedere da Tiberio Claudio Nerone, di cui haueua generato Tiberio, che fù Imperadore. Fatto Capitano contra Reti, e li Germani, nauigò il primo frà Romani l'Oceano settentrionale; e debellate quelle nationi, ne trionfò in Roma con gran pompa. Creato Consolo, si trasferì ad imporre fine alla medesima Impresa, e vi morì d'infermità. Fù ricondotto il suo corpo sù le spalle de'primati delle Città, per le quali seguiua simil passaggio; precedendogli sempre a piedi il fratello Tiberio, e sepellito nel Mausoleo, che per sè fabricò Augusto, fù con altri honori denominato, co'figliuoli, Germanico. L'hebbe il Popolo Romano gratissimo per la speranza conceputa, che se a lui fosse toccato l'Imperio, l'hauerebbe riposto in libertà. Lasciò di sè Claudio, che peruenuto al Principato, perpetuò la memoria di esso con la medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066635: »Sestertius of Claudius (Nero Claudius Drusus / Claudius on Curule Chair, RIC 109) (owner: Angeloni)«

, che dimostra, intorno
   20. le sua effigie, le parole: NERO CLAVDIVS DRVSVS GERMANICVS IMP. e che contiene
   21. nel rouescio la statua intera di se stesso sedente in vna sedia disposta sopra vari arnesi di guerra, e che tenendo con la sinistra il volume Consolare, porge con la destra vn ramoscello d'Oliuo, e leggonuisi tali lettere: TI. CLAVDIVS CAESAR AVG. P. M. TR. P. IMP. S. C.

93.
Antonia Augusta Madre di Claudio Imperadore


    H Ebbe Druso suddetto per moglie Antonia; la quale nata di Marcantonio Triumuiro, e di Ottauia sorella di Augusto, generò Germanico Cesare, e Tiberio Claudio Imperadore, con Liuilla. Restata Vedoua, e insieme priua di Germanico, superò con generosa sofferenza l'auuersa fortuna: quantunque, per la participatione hauuta da Liuilla in vn tradimento contra l'Imperadore Tiberio, le conuenisse farla perire per fame. Alleuò appresso di lei, e nella propria Casa il Nepote Caio Caligola con le Sorelle Drusilla, Agrippina, e Liuilla; di che le ne seguì, nel principio dell'Imperio di Caio, honorata ricompensa; posciache col decreto del Senato, la ornò de gli honori, e de'titoli istessi, che ottenne Liuia Augusta in più fiate; ma ella fù poi anche dal medesimo Caio, per hauerlo ripreso di alcune sinistre operationi, astretta di terminare con la morte i suoi trauagli. Restò di Antonia la memoria entro la medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10056852: »Dupondius of Claudius / Ceres Augusta (RIC 110) (owner: Angeloni)«

di Tiberio Claudio di lei figliuolo, rac-
E 2 cogliendo-

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer