Full text: Angeloni, Francesco: LA HISTORIA AVGVSTA DA Giulio Cesare infino à Costantino il Magno

335.

Peradore, si può creder, che procurasse co' titoli, e con gli honori, di rendersi più amicheuole quell'animo fiero, che possibil fosse. E tengo, che fra le dimostrationi inuentate, per honorarlo, quella del far batter varie medaglie a gloria di lui, non debbe esser delle inferiori: onde volendo forse dare ad intendere, che non poteua la memoria di Seuero restar appresso i posteri maggiormente honorata, che per le mani dell'istessa virtù di lui; quindi cred'io, che imprimessero, oltre la testa laureata, e lettere: L. SEPT. SEV. PERT.
   10. AVG. IMP. VII. due figure; l'vna delle quali posando il piede sinistro sopra vna celata, veste habito Donnesco, ma fino alle ginocchia succinto: hà il capo armato d'elmo, e tiene nella sinistra il Parazonio, e con la destra pone la corona su'l capo di altra figura, che le stà dinanzi armata di corazza, che tenendo nella sinistra vn hasta, sostiene sù la destra il Palladio, simbolo dell'eternità, con tali titoli: DIVI M. PII F. IMP. TR. P. III. COS. II. P. P. S. C. cioè Diui Marci Pij Filius Imperator Tribunicia Potestate Quartum, Consul secundum, Pater Patriae. Senatus Consulto. Non hà dubbio, che la figura coronata è l'Imperadore medesimo, che come s'è detto, tiene in mano il simbolo dell'eternità, e che quella, che gli pone la corona in capo è la stessa Virtù, e nelle lettere dimostra, che Seuero si fece parente, e come Dione vuole, figliuolo di Marco Aurelio Antonino; nella cui famiglia passò, mentre hebbe, in tempo dell'Imperador Marco, più gradi nella Militia, e che visse sotto la protettione di lui: secondo in più luoghi della vita di Seuero, Elio Spartiano lasciò scritto.
   Col medesimo fine della gloria di Seuero gli decretò il Senato l'altra medaglia, con testa,
   11. e lettere antecedenti, che dimostra nel rouescio vna gran figura ignuda, se non che vn piccol panno le cuopre la sinistra spalla, & hà nella mano destra vn hasta; al cui piede stà vn vsbergo, e l'altra riposa sopra d'vn grande scudo, con parole: P. M. TR. P. IIII. COS. II. P. P. S. C. La qual figura giudico sia di Marte, per rappresentare in ciò la forza del corpo, e l'ardir dell'animo di Seuero, e la inclinatione di lui nel guerreggiare, e la fortuna, che vi hebbe.
   Ma passando più oltre l'adulatione del Senato verso Seuero, giunse fino al dichiarare, ch'egli hauesse restituita la stessa Roma nel natio suo antico splendore, e nello stato della posseduta grandezza, e preminenza sopra le altre Città del Mondo; e ciò si rappresenta
   12. in medaglia con testa, e nomi: SEVERVS AVG. PART. MAX. hà nel rouescio l'Imperadore, che in piedi armato, col capo scoperto, stringe con la sinistra vn hasta, mentre con la destra mano versa la Patera sù vn Ara; la quale stà dinanzi al simulacro di Roma sedente con l'habito Donnesco, e con la celata in capo, l'hasta nella sinistra, e'l Palladio, o sia vna piccola Vittoria, sù la destra, con elogio: RESTITVTOR VRBIS. S. C.
   Dopo hauuta da Seuero la vittoria contra Albino, & vsate di molte crudeltà nelle per sone di coloro, che tennero la parte di lui, ordinate le cose d'Inghilterra, e della Francia, prese il viaggio verso Roma, traendo con sè l'esercito tutto, per apparire in ogni luogo formidabile; già che serbaua nell'animo il veleno a' danni de' Parteggiani d'Albino restati invita, che giunto in Roma, palesò. La memoria di cotale arriuo stimo, che fosse per adula. tione rappresentata dal Senato nella medaglia, con testa, e titoli: L. SEPT. SEV. PART. AVG
   13. IMP. VIII. contiene nel rouescio l'Imperadore a cauallo, che con la destra alzata mostra di comandare alcuna cosa ad vn Soldato, che gli precede a'piedi, e porta con la sinistra vnaInsegna, leggendouisi: ADVENTVI AVG. FELICISSIMO. S. C. poiche tal ritorno fù nel vero per lui sopra modo felice, hauendo li competitori all'Imperio, e gl'inimici affatto di-
G 2 strutti;

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer