Full text: Angeloni, Francesco: LA HISTORIA AVGVSTA DA Giulio Cesare infino à Costantino il Magno

176.

   Non trouo farsi mentione da scrittori, della liberalità, che trà molte altre, vsò Nerua nell'assegnare alla Plebe Romana il necessario formento per sostentarla; e ciò accadde per auuentura in tempo di alcuna gran carestia: ma come, nel tutto, deono le medaglie formare
   4. l'historia; così trouandosi, nell'vn rouescio di esse, in Nerua, il Congio pieno di spiche di grano, trà le quali è il papauero, con lettere: PLEBEI VRBANAE FRVMENTO CONSTITVTO. S. C. parmi di potere affermare, chetal memoria rappresenti ciò, che dinanzi s'è narrato. Il Congio era la misura, con la quale soleua misurarsi il formento, e l'altre biade, quando di così fatte cose, per liberalità de'Principi, si donauano al Popolo, eperciò cotali donatiui, misurati per lo più con la misura del Congio, la quale conteneua dodici libre di peso, chiamauansi Congiari, come in Nerone s'è detto. Con tal misura dunque piena dispiche, e con le lettere descritte, si dà a vedere, che la distributione assegnata alla Plebe della Città di Roma, fù di formento. Vi si vede il papauero, per le cagioni poche anzi dette in Giulia Augusta; significando l'abbondanza de'grani, e dell'altre biade poste nelle mani di Cerere, e nel Cornucopia, e ne'Congij, e là doue il rappresentare l'abbondanza fà mestieri. Egli nondimeno, che infonde il sonno, in chi ne mangia, pare che dia in tal luogo, avedere, che coloro, che hanno il necessario vitto, possono conagio, e senza pensieri dormire.
   Fù oltre a tutto ciò, liberalissimo Nerua; perciòche distribuì maggiore quantità di danari a'Cittadini, di quel, che giamai si facessero gli antecessori suoi, trouandosi, che ascese alla somma di tre millioni; e che ciò esegui in riguardo della calamità, nella quale, per le cose andate, si trouauano posti. Elesse ancora alcuni dell'Ordine Senatorio, perche cõprassero de'Campi, e quelli diuidessero a'poueri: ordinando, che li fanciulli, e le fanciulle, nati di parenti bisognosi, fossero alimentati nelle Città d'Italia, a spese publiche: nè per ciò fare bastandogli l'entrace dell'Imperio: vendè prima le veste, epoi li vasi d'oro, e d'argento, e l'altre cose pretiose di suo proprio, e del Publico: volendo, che anche gl'infermi fossero ne'mali loro, col necessario gouerno, solleuati: nè fù pigro nel giouare, e nell'inalzare gli amici, e coloro, che ne stimò meriteuoli. Afferma Sueronio, che li Giudei, nel tempo di Domitiano, pagauano molte grauezze al sisco, oltre all'essere sopra gli altri acerbamente trattati; ma non sostenendo la benignità di Nerua, che questi non douessero lodarsi di lui al pari de gli altri, tolseloro ogni peso, ene riportò dal Senato la medaglia,
   5. che contenendo la testa, con lettere già descritte, mostra nel rouescio, l'arbore della palma, co'suoi frutti: e vi si legge: FISCI IVDAICI CALVMNIA SVBLATA. S. C. volendosi parimente alludere, in ciò, al Decreto, che fece Nerua, riferito da Dione, chei serui non potessero chiamare in giudicio i padroni, nè meno fosse lecito diaccusare, per lo innanzi, l'impietà, ouero la setta Giudaica.
   Benche Nerua fosse per sè dotato di gran prudenza, e di sapere, non seguì però cosa giamai nel suo gouerno, senza la participatione de'migliori Senatori, de'quali giurò di non fare vccidere alcuno, & osseruollo, quantunque da'medesimi fossero alui tese delle insidie. Ordinò molte leggi vtili alla Republica. Fù di tale integrità, e fede, che vantossi di non hauere mai eseguito cosa, che deposto l'Imperio, gli douesse nello stato priuato interrompere la quiete. Ma non perciò lasciarono alcuni empi di congiurare, per vcciderlo: e ne fù capo Crasso Calfurnio. Simile male non hebbe effetto, e quantunque Nerua di ciò consapeuole, mostrasse gran fortezza d'animo ponendosi a'lato, nello spettacolo,
al

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer