Full text: Angeloni, Francesco: LA HISTORIA AVGVSTA DA Giulio Cesare infino à Costantino il Magno

143.

che le stà congiunta, ne è copiosa.
    La terza, benche rappresenti l'istesso dell'altre due
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066844: »Sestertius of Vespasian / Judaea and Captive (RIC Vespasian 161) (owner: Angeloni)«

, varia nondimeno da quelle; però
   5. che vi si veggono diuerse armi, e spoglie inimiche; appresso le quali stà legato vn personaggio Hebreo, e trà esso, e'l simulacro della Gìudea, sorge l'arbore della Palma: nè più la Giudea in terra, ma in luogo eminente si vede sedere, e come la destra mano, così il sinistro gomito riposa sopra di vn rotondo scudo in atto lagrimeuole, e mesto, con lettere: IVDEA CAPTA S. C.
    In altra guisa fù honorata la memoria della soggiogata Giudea; perche entro il rouescio
   6. di medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066852: »As of Vespasian / Iudea Capta (RIC 305) (owner: Angeloni)«

con testa, e lettere descritte, si vede ben l'arbore della Palma circondato di arnesi Militari; ma al piede di quello stà sedendo vna Donna, che appoggiata la, guancia sù la sinistra mano, riposa sù l'vn ginocchio il gomito, e si mostra del tutto dolente: questa pur è l'istessa Giudea; leggendouisi: IVDEA CAPTA S. C.
    Per honorare Vespasiano, e per riconoscerlo in alcuna guisa del beneficio fatto da lui in più modi alla Republica, col soggiogare specialmente la Giudea, si volle mostrare, che hebbe in ciò fauoreuole Marte, stampando nel rouescio di vna medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066855: »Sestertius of Vespasian / Mars (RIC 199) (owner: Angeloni)«

di lui Marte Gradiuo nella guisa, che si è descritto in Vitellio, e forse fù così detto, o perche procedeua con ordine ne'fatti della guerra, o ne'l vibrare dell'hasta, o perche, secondo l'intesero i Traci, egli fù stimato essere bellicoso, e forte; e vi è notato S. C.
    Si decretò parimente l'altro rouescio
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066858: »Sestertius of Vespasian / Clasped hands (RIC 70) (owner: Angeloni)«

con due mani, che congiunte insieme, stringono l'Insegna Militare confitta nel rostro di vna Naue con lettere: FIDES EXERCITVVM; secondo se ne rappresenta vn simile in Nerua: Da candidezza d'animo dee essere accompagnata la Fede in qualunque stato di persone; e sincera, e schietta deono serbarla gli eserciti a'Principi loro, non mancandoui massimamente da questi d'essere verso di essi benigni, e liberali.
    Se Galba fù honorato della Corona Ciuica con lettere nel mezo: S. P. Q. R. OB CIVES SERVATOS; non gli ne portò inuidia Vespasiano, che ottenne simigliante rouescio entro la medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10065320: »Sestertius of Vespasian / Oak-wreath (RIC 211) (owner: Angeloni)«

con testa, e lettere già notate.
    Ma perche col valore, e con la propria prudenza haueua terminate dapertutto le Guerre, introdotta vna ottima Pace, e vna felicità veramente vniuersale nel mondo, stãpò il Senato per testimonio di gratitudine la medaglia
Note: Further links to external Census database:

  · Census ID10066867: »Sestertius of Vespasian / Pax and Minerva (RIC 179) (owner: Angeloni)«

con testa, e lettere descritte, & vna
   7. Donna in piedi col ramoscello d'Oliuo nella sinistra mano, & vna face accesa nella destra, incendendo, con questa, molti arnesi di guerra, che giacciono accanto di vn Ara. Le stà dietro vna colonna, con sopra vna figura; & si appoggia alla base di essa vno scudo, & vn hasta, leggendouisi: PAX AVG. Il ramoscello d'Oliuo è vero contrasegno della mitigatione de gli animi irati: La facella può prendersi per l'amore vniuersale, e scambieuole ne'Popoli, che consuma le reliquie de gli odij restati dopo le guerre: La Colonna può dinotare la fortezza dell'animo, con cui vincendosi le difficoltà, e superandosi i pericoli della guerra, si acquista la vittoria, che può essere la figura sostenuta sù la cima della Colonna, e si rende stabile la Pace: come pur lo scudo, e la lancia rappresentano gl'instrumenti, per acquistare simile vittoria: ma si tengono dietro le spalle dalla Dea Pace, che è la Donna suddetta; perche non fà mestieri di loro là, dou'ella hà suo dominio. Ma si fà tuttauia, che la Pace brucia le armi, per dimostrare, ch'ella non si acquista, nè si mantiene se non per virtù propria; la onde cotal via viene ad essere più commendabile.
K 2 Fù

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer