Full text: Lanzi, Luigi Antonio: La Real Galleria di Firenze accresciuta, e riordinata per comando di S.A.R. l'Arciduca Granduca di Toscana

104 
gio si è potuto bene sacrificare il 
gusto dell'occhio, il quale si sostan¬ 
za nel godere dell'idea di ricchezza, 
e di una certa meccanica simetria 
che nulla insegna“. 
Cosi egli, il quale ha tessuto 
1' indice del medagliere, che ma- 
noscritto in più tomi si conserva nel 
Gabinetto. Da esso apparisce, che il 
numero delle medaglie ascende qua- 
si a quindici mila; delle quali in oro 
sopra mille cento, in argento sono fo 
3750. Quanto sia cresciuto dopo il 
au 
Noris, che l'ordinò verso il fine 
del regno mediceo, può raccogliersi 
dalle lettere di quell'insigne Antiquario. 
Le due stanze annesse non en- 
trano nella eategoria delle altre finor 
descritte, o da descriversi in avve- 
nire; tenendo luogo di uffizio a que¬ 
gli, che soprintendono al Museo: 
ma dee pur farsene parola; essendo 
aesse un miglioramento della Galle¬ 
ria stabilitovi da S. A. R. In una 
ha eretto l' Archivio, facendovi 
collocare i documenti, che spettano 
a questo luogo, estratti dalla Segre 
aeria specialmente di Palazzo Vec- 
chio. Vi ha eontribuito il Ch. Ab. 
Gal¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer