Full text: Lanzi, Luigi Antonio: La Real Galleria di Firenze accresciuta, e riordinata per comando di S.A.R. l'Arciduca Granduca di Toscana

9 
fordiana con opportune dichiarazioni 
di varie penne erudite, che concor- 
sero ad illustrarne gli autori. Quin¬ 
di non farò, ſennonsè accennarne 
quanto baſta al comune de viaggia- 
tori o de curiosi. 
La prima delle due Camere ri¬ 
mane come nella sua fondazione or- 
dinata per via di scuole. Da un la¬ 
to è schierata la fioreutina, e la ro¬ 
mana. In mezzo a tutti allievo dell' 
una, e capo e onore dell' altra si stà 
il divino Rafaello col suo Giulio Ro¬ 
mano al fianco, col Baroccio suo con- 
cittadino, col Zuccheri, e con altri 
della sua schiera. L'ultimo di essi 
per età, ma un de primi per meri- 
to è il rinomato Cav. Mengs. Niu- 
no mira questo ritratto, che non si 
arresti a considerarlo, e non senta 
destarsi nell'animo varj affetti: am- 
mirazione di un uomo, che può dirsi 
l'Apelle di questa età per la grazia 
del pennello, ancorchè in questa non 
sia unico; per la profondità nello scri¬ 
vere su l'arte pittorica; per la pro- 
tezione di un potentissimo Monar- 
ca, alla cui munificenza dovette tan- 
to: diletto in oltre per un opera, 
en
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer