Full text: Manni, Domenico Maria: Delle antiche terme di Firenze

DELLEZTERMY 
24 
mo recinto della Città noſtra, fu asserito da Lionardo d'A¬ 
rezzo, e si da Bartolommeo Scala antedetti. In un Con- 
tratto poi del Capitolo Fiorentino del secolo decimo, o 
in quel torno, si legge il Mugnone confinare col Campi¬ 
doglio: e ben si osservò, come anni sono nel rifondarsi 
il Palazzo Arciveſcovale, e nello ampliarsi dipoi il Pa¬ 
lazzo del Sig. Priore Orlandini, si trovò quà, e là non molte 
braccia ſotto, la rena forse di tal fiume. In altro antico 
ſecolo vuole il Borghini, che Mugnone venisse a dirit- 
to dove poi fu edificata la Chieſa noſtra di S. Marco, e. 
ſotto di eſsa preſſo al Coro una pila di un Ponte di cotal 
fiume dicono riconoscersi anch' oggi. Quindi il Senator 
Carlo Strozzi osservò, che Mugnone andava per Cafaggio 
lungo il secondo Cerchio di questa Patria, e che la Via 
del Campaccio posta nel popolo di S. Lorenzo, dal Mu- 
gnone era messa fuori. Si gettava esso fiume verso S. Ja¬ 
copo in Campo Corbolini, e verso ove sono quell'altre 
adesso confinanti Contrade, rendute poi note dalla penna 
del Varchi, là ove addita, che ivi cominciò fra noi la pe¬ 
ſtifera mortalità del 1522. Correva poſcia alla piazza di 
S. Maria Novella, sempre però mettendo sua foce in Ar¬ 
no, qualmente il Borghini accenna, tra ’l Ponte oggi alla 
Carraja, e la Chieſa d' Ognissanti, edificata assai dopo. 
Però l' ultimo ſviamento ſuo (ſia detto per erudizione ſol¬ 
tanto) fu, come il Varchi nel Libro II. scrive, più mo¬ 
dernamente l'anno 1527. che per inusitata guisa si rivolse 
a sboccare in Arno alla Porta della Giuſtizia, o piuttoſto 
come nel IX. Libro, verso la Porta a Pinti; quantunque 
dopo l' assedio della Città venisse nel suo corso prisco 
incanalato. 
Dopo queste premesse, egli è da vedersi, che nel 1083. 
per iscrittura del Capitolo Fiorentino, osservata con mol¬ 
te altre, che si citeranno, dal predetto Senatore Strozzi, 
Rozo Archipresbyter, & Præpositus allivella un pezzo di terra 
posto in luogo, qui nominatur Panche (ove eziandio oggi¬ 
giorno si ritiene tal nome) prope Arcum antiquum. La stessa 
denominazione, e confinazione prope Arco antico l'ha altra 
cartapecora del 1087. 
In
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer