Full text: Manni, Domenico Maria: Della vecchiezza sovraggrande del Ponte Vecchio di Firenze e de' cangiamenti di esso

DEL PONTE VECCHIO. 
ſteſſa, allora piccolo Oratorio di là dal fiume. Il ce lebre 
Proposto Gori parlando di esso: Ibi primum sacram Sy¬ 
naxim habuisse priscos Florentinos Christifideles haud du¬ 
bitandum est, & fuisse sub cura Antistitis Florentini. Co- 
si egli ponendoci in veduta perinsigne Coemeterium tunc 
extra ipsam Urbem Florentiam, in virtù delle parole del 
Pontefice Innocenzio 1. Coemeteria vocat Innocentius I. 
Paroecias extra Urbem sitas, ubi corpora fidelium sepulta 
erant, quod illa intra muros condere Romanis eßet re¬ 
ligioni. 
Nè fia mai, che mi si neghi, che non volesse 
quivi un Ponte l’Imperadore Adriano l’anno della sa- 
lute 120. o piuttosto 119. quando in somma restaurò 
egli quella Via, la quale edificata da Caio Cassio Lon- 
gino l'anno 560. di Roma, e poscia per vecchiezza 
malandata, e scomposta, da' confini di Chiusi alla nostra 
Città tirava, nel modo che ci addita la troncata colonna 
di travertino nella corte dell' Opera del Duomo nostro 
e come altresi narrato ci fu da Pausania nel Libro I. 
IMP. CAESAR 
DIVI . TRAIANI 
PARTHICI . FIL 
DIVI NERVAE . NEF 
TRAIANVS . HADRIANVS 
AVG. PONT. MAX 
TRIB. POT. VII. COS. III 
VIAM » CASSIAM 
VETVSTATE . COLLABSAM 
A CLVSINORVM. FINIBVS 
FLORENTIAM . PERDVXIT 
MILLIA . PASSVVM 
: : . . . . . : . . . . . . 
XXCI 
circa l'an¬ 
Fu essa nell' Opera da Montepulciano portata 
no 1584. faciente menzione dell' accennata Via Cassia. 
che metteva in Città, al dire del precitato Sig. Dottor 
Tar- 
B 2
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer