Full text: Covoni, Marco: Regolamento dei regi spedali di Santa Maria Nuova e di Bonifazio

D Pianta di una parte delle colonne di ferro, che sostengono alle sue determi- 
nate altezze i piani E FH 
E Porzione dei lastroni di ferro, che servono di coperta ai forni, e di pavimento 
alle cavità destinate a ricevere le pentole. 
F Uno dei cinque lastroni intelaiati e coperti di ferro forati a due ranghi nei 
tre punti GGG per introdurvi le pentole. 
GGG Buche di due grandezze determinate, delle quali se ne vedono tre delle 
quindici praticate per ricevere le pentole di rame dimostrate alla Fig. II. 
H Altro lastrone armato di forte intelaiatura e coperta di ferro destinato a cuo¬ 
prire alla sua determinata altezza il recinto del fuoco, che serve ancora di 
piano per la cocitura di certe pietanze in cazzaruola, bastardella, padella, 
tegame ec. di cui se ne vede la sola metà. 
I Uno dei due fori laterali praticato per rimettere le legna su la gratella. 
K Metà dell’apertura grande di mezzo di figura rotonda destinata a ricevere la 
padella, o altro gran vaso veduta coperta da testo forato anch’ esso per il co- 
modo di posarci un vaso di minore capacità ed ampiezza. 
L Metà dei canali per le cateratte di ferro anteriori. 
M Base dei dieci triangoli che servono di porta all’esito del fuoco. 
N Cavità ad uso di retrocamera praticata per la rarefazione dell’aria a cui corri- 
spondono superiormente i tubi o canali del fumo. 
O Invito quadro dei tubi costrutto in tal maniera acciò si possono fare agire con 
agevolezza e comodo le valvule dentro di esso. 
P Pianta delle conserve di rame veduta per metà e forata nel luogo ove inco- 
minciano i tubi. 
Fig. II. AA Pentole di rame di tre determinate grandezze, che cinque eguali 
alla più grande, e dieci alla più piccola per la cocitura delle carni, mine¬ 
stre, erbaggi ec. come pure cinque ovali da servirsene a piacere per gli usi 
relativi. 
Fig. III. Girarrosto a acqua. 
A Catena a staffa da cui ricevono il movimento gli spiedi. 
B Rota doppia, dentata da una parte, incavata nella densità del suo cerchio ester- 
no dall’altra, per ricevere la staffa. 
C Rota grande a cassette detta volgarmente ritrecine con rocchetto nel suo cen- 
tro destinato a ricevere i denti della rota B suddetta, ed obbligata a muo¬ 
versi dal getto d’acqua. 
Fig. IV. Rappresenta questa una custodia a forma di baule con leccarda attaccata, 
che serve a ricevere gli spiedi con l’arrosto da situarsi sul davanti del Cam¬ 
mino, e positivamente in faccia alle cateratte internandola quanto occorre 
nel piccolo armario ivi praticato e sospendendola col mezzo di due anelli la¬ 
terali agli sportelli aperti del medesimo. 
A Custodia ora descritta veduta in faccia dalla parte interna.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer