Full text: Covoni, Marco: Regolamento dei regi spedali di Santa Maria Nuova e di Bonifazio

27 
cognome, Patria, Popolo, e numero del letto respettivo al loro libro, 
o lista vegliante, notando ivi anco se abbiano ricevuti, o nò i SS. Sa 
cramenti da rilevarsi ordinariamente dal deposto in scritto dei 
respettivi Parochi, o dalle Polizze della Misericordia, quali saranno 
loro passate dai respettivi Infermieri per lume, e regola della spi¬ 
rituale assistenza dell’Infermo, o Inferma respettiva. 
Si procurerà in seguito di disporre l'Infermo, o Inferma sud¬ 
detta alla S. Confessione, e ancora al Viatico, e Olio Santo, e altri 
estremi Ufizi di Religione, quando si tratti di malattie pericolose, 
e di casi urgenti. 
Gli si presterà tutta la possibile assistenza spirituale fino all'ul¬ 
timo respiro, e dal detto Cappuccino di guardia attuale, e dagli 
altri quand’ occorra, e specialmente nella pluralità dei Malati gravi, 
ai quali talora non può bastare l’opera di un solo Sacerdote, pre- 
mendo troppo che simili Moribondi non siano mai abbandonati. 
Si avvertirà di tener sempre in giorno il libro corrente degl 
Infermi, o Inferme esistenti nello Spedale con appuntarvi quoti- 
dianamente le variazioni dei numeri dei Letti respettivi da procu¬ 
rarsi per mezzo dei respettivi Infermieri. 
Nel caso di morte di alcuno dei detti individui si registrerà 
dal medesimo Cappuccino di guardia il nome, e cognome del de¬ 
funto, o defunta coll’indicazione della respettiva Patria, e Popolo 
nel libro acciò destinato; e di tali Defunti si parteciperà mens ual¬ 
mente la nota al Commissario pro tempore, con altra copia al 
Maestro di Casa, perchè dal medesimo sia rimessa alla Comunità 
di Firenze a forma degli Ordini. 
In tutte le mattine si celebreranno non tanto nell’Infermeria 
degli Uomini, che in quella delle Donne le solite Messe, alle 
quali si comunicheranno specialmente nelle solennità maggiori, e 
altri giorni festivi tutti gl'Infermi o Inferme in grado, e in dispo- 
sizione di profittarne. 
In questo tempo, qualora occorra qualche strepito, o irreve¬ 
renza tanto di parole, che di azioni in ciascheduna delle Infermerie, 
d 2
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer