Full text: Bracci, Cesare: Della cappella de' Ser.mi Granduchi di Toscana nella Chiesa di San Lorenzo in Fiorenza

DELLA CAPPELLA 
20 
ricchelze cavate fuora dal tesoro delle sue spe- 
culationi, ne lasciò l'inventione ingegnosi ssima 
del suo Sepolcro: e fù, che sopra di esso gli amici 
suoi, e congionti, ponessero vna colonnetta, cir¬ 
condata da vna Sfera egualmente, a cui d'intor¬ 
no si leggesse inscrittione dichiarante, la propor- 
tione dell eccesso. Inscrittione, inuero, propor¬ 
tionata, per addittarne a secoli l'eccesso di quel 
grande ingegno; ma proportionatissima a questo 
nobilissimo Tempio : nel quale per certo ch io di¬ 
scerno proportione con le ceneri, & oßa che vi si 
riporranno; ma proportione di ecceßso: poiche, e 
queste, e quello tanto solo avranno proportione 
fra di loro, quanto che eccederanno: ma non hau 
ranno proportione, perche ecceder anno ogni va¬ 
lore, ogni merauiglia, ogni belle(za, ogni arti¬ 
fitio, & ogn inuentione. Et era ben degno, ch¬ 
all'heroiche ceneri, & ossa di quelli, che in vita 
non pare, che habbino hauuto vguale, fusse an¬ 
cora fabricato sepolcro, che eccedesse ogn altro. 
Avn cosi miracoloso Edifitio, è imposto no¬ 
me di Cappella, e cosi vien chiamata da tutti 
Appunto dall vnghia si può far coniettura del 
Leone ; e da simil nome, de la grandez,z,a d'ani- 
mo del fondatore : poiche se hauesse hauuto in 
pen siero d'innalkar Tempi, si sarebbono vedu¬ 
te
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer