Full text: Del Migliore, Ferdinando L.: Firenze, città nobilissima

S. Michele dagl Antinori. 
448 
del Corpo, sieno assunte nel Cielo felicissimo Albergo di quiete, 
con quanto maggior trionfo sarà succeduto in quelli, che sparsero il 
propio ſangue per collocare in trono maeſtoſo la Religione e la Fede! 
fondamento additatoci da S. Felice Papa, che volle si celebrasse il Di¬ 
uin Sacrificio sopr'alle Oſsa de Martiri, incluse negl' Altari, Hic co- 
stituit, scriue Anastasio, supra Sepulchra, aut memorias Martirum Mis¬ 
sas celebrari. 
Segue nel lato destro della Croce s vnr altro Sepolero, simile al 
descritto di sopra in memoria del Cardinal Giouanni Bonsi, creato 
da Paol V.nel 1615. in grazia della Regina Maria de Medici, moglie di 
Errigo V cui fu gran Limosiniero. Il Pitaffio è del Rondinelli, di- 
steſo parimente in tauola di paragone, colla grauità accennata, So¬ 
pra vi torna la Esaltazione della Croce del Biliuerti, nella quale si 
scorge similmente vna di quelle licenze pittoresche, dal tollerarsi mala¬ 
geuolmente, da chi sta sulla forza del rigore storico, vedendosi il 
Vescouo Ziccharia, vestito d'vn manto corto, in vece di Piuiale, a 
guisa di quelchè su solito portare il sommo acerdote dell'anticaLeg. 
ge; non è lodeuole in vn Pittore arbitrare in cosa, che porti alterazio¬ 
ne alla verità, essendo la pittura il libro degl ignoranti, che non¬ 
men colpo farà in essi, imprimendo cattiui do gmi, di quelchè ne sie¬ 
no atte le parole divn cattiuo Volume, anzi peggio, potendosi il si- 
gnificato di esse con equiuoco, e metafora ritorcere, ma malamente 
quel della pittura che mostra le cose per diritto, e al naturale, 
Vi sono due altre Scrizioni in marmo di Alessandro Segni, Genti¬ 
luomo di straordinaria erudizione, in lode degli stretti consangui¬ 
nei di Pietro, il secondo Cardinale di quella Casa Bonsi, che oggi 
in Francia Arciuescouo di Narbona, s' ammira quasi Oracolo nelle 
risoluzioni grauissime del Regno, a cui già assistè con altrettanto ta¬ 
n. 
lento il Cardinal Gio. Paol Gondi; pur Fiorentino. 
7 Cappella degl' Ardinghelli, i quali mancati in Firenze, ne vi- 
ue oggi vn ramo nell'Aquila Città del Regno, descendenti da vn fra- 
tello de Niccolò; creato Cardinale da Paolo III. Farnese. L'Assun- 
ta è di Mario Balaſsi, ch a fatto tutti i do dici Apostoli intorno al Se- 
poscro, quando noi sappiamo, per relazione del Damasceno, San 
Tommaso esser comparso dopo tre giorni, per vedere il Santissimo 
Corpo della Vergine. Iquadri, vno è di Francesco, e 1 altro di 
Alsonso Boſchi, e la Volta di Lorenzo Lippi, celebrato anche per 
vn suo Poema burlesco, pubblicato in Massa, ed in Firenze da molti 
si legee MS. con estremo diletto. Li poco distante, tornaua nella 
Chieſa vecchia, la Sepoltura de Neri, discesi ab antico da Castel- 
franco di sopra, in persona di Ser Giouanni abauo di S. Filippo Ne¬ 
ri, nato di Ser Franceſco di Filippo, e di Lucrezia d' Antonio da- 
Mosciano
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer