Full text: Del Migliore, Ferdinando L.: Firenze, città nobilissima

S. Maria Maggiore. 
427 
venuti nell antico da S. Miniato al Tedesco, già Terra nobile ed 
oggi Citta. L'Arme soro di tre liste d' oro e tre azzurre, tor- 
na simile a quella de'Migliorelli famiglia Consolare, cioè de tem¬ 
pi del primo Gouerno, ch auesse la Citta, intendiamo sot to la 
parola Consolare. La Tauola d' un S. Alberto in atto di libera- 
re alcuni Ebrei, che affogauan nel Fiume Platano, è opera del 
Caualier Cigoli. 
2 Cappella de' Panciatichi, descendenti dal Cau. Bartolommeo 
figliuolo di Bandino, stato de' Grandi di Pistoia, ascritto alla 
Ciuiltà di Firenze, per prouuisione del 1370. vsò nell' arme, 
come quiui si vede, la Croce rossa per segno d'auere aderito al 
Popolo: restammo persuasi, che egli ve l'aggiugnesse, perchè nel 
Sigillo d' vna legittimazione fatta in virtù del priuilegio concesso 
nel 1368. da. Carlo IV. a Diliano Panciatichi, veduto da noi nel 
Conuento del Carmine, lo Scudo è solamente diuiso in piano nero 
e bianco, che secondo gl. Araldi è vna dell Armi, per la sempli- 
cità della figura, che dimostra vna certa Nobiltà e grandezza di 
stirpe, da presumersi deriuata, come altroue, in occasione di simili 
Armi si disse, dal Sangue Longobardo. S' auuerta quiui alla parola 
Miles, che riguardando la dignità fostenuta di Caualiere dal pre- 
detto Bartolommeo, sempre non si riferisce al valore spetimenta¬ 
t in guerra, ma taluolta a gl'atti di retta giustizia, o vero ad 
vn consiglio prestato a fauore d' vno Stato, d' vn Regno : cosi 
vsò la Repubblica di Firenze, onorarne indiferentemente i suoi 
Cittadini, con solennità grandissima, coll' Elmo di cinque trauer¬ 
se, conceduto generalmente a tutti i Caualier militi, abbigliato d' 
vna treccia o cordone auuolto di vari colori, in vece delle Co- 
rone, douute a' Principi, a' Marchesi, e a Conti. La Tauola de 
vna S. Maria Maddalena in atto di Comunicarsi, è di Domeni- 
co Pugliani, con i due Santi a fresco nelle nicchie laterali 
3 Cappella del Beccuto, dettisi nell' antico de' Barucci di S. 
Maria Maggiore, consorti e dello stesso sangue degli Scali e Pa¬ 
lermini, atteſta Recordano. L'Arme loro d' vna lista alla schi¬ 
ſa bianca in campo roſso, gli disferenzia da Barucci di S. Croce 
gl' onorati da Cassone de Torriani da Milano, Patriarcha d' A- 
quilea, che mori in Casa loro. La Tauola del S. Biagio su con- 
dotta das Giusti, sur vn' abbozzo del Vannino. 
4 Cappella de' Carnesecchi, dettisi prima de Duranti, da 
Durante di Ricouero, stato de Priori nel 1297. Ne' piedi- 
ſtalli è l'Arme loro, insieme con quelle, inserite ne' medesimi 
scudi gentilizij, della moglie e dell' Auola paterna di Zanobi 
Carnesecchi, l vna de Capponi, e l'akra de Velluti: ci piac- 
que
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer