Full text: Del Migliore, Ferdinando L.: Firenze, città nobilissima

212 
Conuento 
Epitassio di Filippo Lorini Caualier di S. Michele, e Gouernator di 
Normandia, per Lodouico XII. Rè di Francia. 
5 Cappella de' Martini dell'Ala, detti cosi a distinzione d'altri di 
quel Casato, da vn'Alia azzurra in campo d'argento, portata per im¬ 
presa della lor Arme. La Tauola è di Matteo Rosselli, d'vna Vergine 
in atto di Portar dal Cielo l'Immagine di S. Domenico, v'è sotto vna 
Storietta diS. Martino di chiaro scuro in vece di quella stataui già di¬ 
pinta da Lorenzo di Bicci. 
Sopra alla Porta della Sagrestia in vna gran Tauola di marmo è la¬ 
memoria di Carattere antico della Saera fattaui da Eugeuio IV. l'at¬ 
tualità della funzione però seceuela il Cardinal di S. Marcello, Nicco¬ 
lò Arciapacio da Sorrento Arciues. di Capua, ne'6. di Gen. del 1442. festa 
dell'Ep isania. Con grandissima solennità in riguardo della Persona 
del Papa, per aueruela senza riſpiarmo di ſpeſa preparata l'Autor del- 
la Fabbrica del Conuento, Cosimo de Medici Pater Patriae, si anche 
per essersi venuto ad vn'atto di stabilirsi in Senato, posto per condizio¬ 
ne perpetua nel quinto Libro dello Statuto Fior. il venirui ogn'Anno¬ 
alla visita della Chiesa per l'acquisto del Perdono lasciatoui in quel 
giorno, tutti i Consoli dell'Arti a Offerta; dal che ne nacque vna cosa 
da non si tacere, notata da chi anteponendo ogn'interesse con stret- 
tezza di polit ica, e ragion di Stato, lasciò per ricordo, e fu che i Fio- 
rentini, quegli che vantauan prudenza, alti d'ingegno, e che forse aue- 
van più degli altri, come si suol dire, sale in zucca, reflettendo alla 
debolezza de Padri loro, in auer comportato che vn Frate Forestiero 
commorante semplicemente per di passo in quel Conuento, qual su il 
Sauonarola da Ferrara, di cui ragionasi di sotto, s'intrigasse, e pones¬ 
se bocca con tanta licenza negli affari graui della Repubblica; vna del¬¬ 
le cose, per le quali parue loro si correggesse questo trascorso disordi¬ 
ne, su Proibire il proseguirui quell'Offerta, con tal rigore, che l'Auto¬ 
re soggiugne, se ne riprendesse agramonte in Consiglio vn che istig ato 
da' Frati a riassumeruela, tralasciata che la s'era con poco suo onore, 
e men rispetto del Seggio, e del grado che sosteneua di Gonfalonier 
di Giustizia. Questa è l'Iscrizione. 
CVM HOC TEMPLVM MARCO EVANGELISTAE DICATVM MAGNI¬ 
FICIS SVMPTIBVS CL.V. COSMI DE MEDICIS TANDEM ABSOLVTVM 
ESSET. AVGENIVS IV. ROM. PONTIF. MAXIMA CARDD. ARCHIEPP. 
EPISCOPP. ALIOR. Q; SACERDD. FREQVENTIA COMITATVS ID CE¬ 
LEBERRIMO EPIPHANIAE DIE SOLEMNI MORE SERVATO CONSE¬ 
CRAVIT. TVM ETIAM QVOTANNIS OMNIBVS QVI EODEM DIE PE¬ 
STO ANNVAS STATASQ; CONSECRATIONIS CERIMONIAS CASTE 
PIEQ; CELEBRAVERINT VISERINT VE TEMPORIS LVENDIS PEC¬ 
CATIS SVIS DEBITI SEPTEM ANNOS TOTIDEMO; QVADRAGESI¬ 
MAS APOSTOIICA REMISIT AVCTORITATE MCCCCXLII. 
6 Cappel.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer