Full text: Del Migliore, Ferdinando L.: Firenze, città nobilissima

169 
Insigne Collegiata 
ti di stucco da Donatello, insieme con l'imposte delle Porte di bronzo 
ne' ricetti, ripiene di Santi, e Figure, ed vn Lauamane di marmo bel- 
lissimo, nel quale ebbe parte ancora il Verrocchio, attesta il Vasari. 
Nel mezzo ſotto vna gran Tauola di marmo, poſa in terra vna Cassa 
Sepulcrale pur di marmo, arricchita di festoni, e Figure, in cui è Gio¬ 
vanni de' Medici, nato d'Auerardo detto Bicci, e di Iacopa degli Spi¬ 
ni, nobilissima Gentildonna di que tempi, il qual mori nel 1428. con 
buon nome di pratico nell'Armi, difesa ch'egli ebbe la Scarperia, elet- 
toui Condottier di Fanti, allora che la venne assediata dall'Arciuesco. 
uo di Milano. Da Costui, e da Piccarda figliuoia d'Adouardo de- 
Bueri sua Moglie, quiui parimente sepolta, discesero le due selicissime 
Linee, l'vna, che costituita da Cosimo Pater Patria suo Primogenito, 
deriuarono due Pontefici Leone, e Clemente, e trè Duchi, sini nella 
quinta descendenza, nella Regina Caterina Madre di trè Rè Cristia- 
nissimi; l'altra da Lorenzo Secondogenito, felicemente proseguendo, 
cammina ne presenti Gran Duchi. Per la stima che si fà da ogni Let¬ 
terato di buon gusto, de ll'Opere del Poliziano, si anche per le quali- 
tà de' Petsonaggi che si tratta, non è stato possibile tralasciar i versi in¬ 
tagliati in quella Cassa, che dicon cosi. 
Si merita in Patriam, si gloria, sanguis, & omni, 
Longamanus, nigra libera morte forent, 
Viueret eu Patriae casta cum coniuge foelix, 
Auxilium miseris, portus, & aura fuis: 
Omnia sed quando superantur morte, Joannes 
Hoc Mausoleo, tuque Picarda iaces, 
Ergo senex mæret, Juuenis, Puer, omnis, & aetas; 
Orba parente suo, Patria maesta gemit. 
Visono depositati il Gran Duca Cosimo I. che mori ne 21. d'Apri- 
le del 1574. gouernato ch'egli ebbe lo Stato 37. Anni, trè Mesi, e 12. 
giorni, con quella lode, e grauità necessaria molto, a sostener la mae- 
ttà del Principato, rappresentataci dal Cini Scrittor della sua Vita. 
E Maria Saluiati sua Madre, il Cardinal Giouanni, e Grazia suoi fi- 
gliuoli, de quali vi son per ricordo queste lettere 
MARIA SALVIATA COSMI MEDICIS FLORINTIE 
ETSENARVM DV CIS MATER 
ET IOANNES S. R. E. CARDINALIS 
VNA CVM GRATIA FRATRE 
AMBO MIRIFICAEINDOLIS ADOLESCENTES 
ET EIVSDEM COSMIFILIIHIC ADTEMPVS 
QVIESCVNT. 
13 Cappella de Medici, doue e vna Madonna dipinta ful'Asse, 
creduta
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer