Full text: Brocchi, Giuseppe Maria: Descrizione della provincia del Mugello con la carta geografica del medesimo, aggiuntavi un'antica cronica della nobil famiglia da Lutiano creduta di consorteria delli Ubaldini già signori dell'istesso Mugello

101 
29. d' Aprile fu ceduta ai Fiorentini, essendosi ancora 
a questi volontariamente soggettati i Terrazzani di det¬ 
to Castello. A questa Badia apparteneva già l'antico 
Spedaletto di S. Paolo poſto in Pinti, ove fu ricevuto 
il celebre Padre lacopo Lainez Gesuita, inviato da 
S. Ignazio a Firenze nel MDLI. per fondarvi un Col- 
legio, come narra il Baldinucci nelle Vite de' Pit- 
tori quando tratta dell' Ammannato. Di questo Spe- 
daletto nuovamente parlerò nelle Note alla nomina 
ta Cronica, essendo in oggi il medesimo di attenen¬ 
za delle RR. Monache di S. Appollonia di questa 
Città. Di eſso pure ci sono memorie antichissime, 
ricavate da varie. Cartapecore originali, in alcuni 
Spogli del citato Sig. Peruzzi nel Tomo C. a 30. ove 
appare, che fino del MEXV. già fosse in piedi il pre¬ 
fato Spedaletto, il quale in un Contratto del mede- 
simo anno vien detto essere situato in un luogo, che 
allora chiamavasi Fulceraco, e dipoi si disse Pinti, 
sino del MCCXXVI. come si legge in detti Spogli a 37 
avanti che fosse quel luogo incluso dentro alle mu- 
ra della Città. 
E resa celebre la detta Badia per i miracoli in 
eſsa operati dal prefato S. Gio: Gualberto, i quali si 
raccontano nella di lui Vita; siccome ancora per 
eſsere ſtata la ſede del famoso Beato Teuzzone Abate, 
discepolo del medesimo Santo, di cui ci sono restate 
alcune Opere assai erudite e pie, e fra queste, credo, 
la celebre Omilia detta in lode di S. Romolo-Vescovo 
di Fiesole, di cui ho diffusamente parlato nel mio 
Libro delle Vite de' Santi, e Beati Fiorentini, e ne 
parla ancora il nostro celebre Sig. Dottor Foggini 
nelle sue Opere, come ho già detto di sopra. 
La vaga, e devota Chiesa della Santissima Ver- 
gine,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer