Full text: Bocchi, Francesco: Le bellezze della città di Fiorenza, dove à pieno di pittura, di scultura, di sacri tempij, di palazzi i più notabili artifizij, & più preziosi si contengono

Fiorenza 
cipe habitar puote adagiato commodamente: ci è 
vna Guardaroba piena di ricchi arnesi, come qua¬ 
dri di preziosi marmi, tauole di diaspri, panni tes- 
suti con singular lavoro, & vn letto insino dell In- 
die portato à noi di valuta, & di artifizio grandissi 
mo. Il disegno di questo palazzo è di Bernardo 
Buontalenti, huomo di peregrino ingegno, & raro 
come si vede nelle finestre, che sono leggiadre, nel- 
le camere, & nelle Sale adagiate con savio auuiso, 
nelle porte, che sono artifiziose, ma quella, che è 
principale in su la sirada, è bella à maraviglia. Da 
man sinistra è la Chiesa di 
ANMARCO; doue habitano frati di S. 
Domenico in gran copia. Sono in questo tem¬ 
pio notabili diuozioni ; come la Compagnia del san 
tissimo Rosario della Madona, & del Nome di Dio. 
Ci sono pitture fatte da maestri eccellenti, come vn 
san Marco, maggiore del naturale di singular bellez 
a : due tauole parimente fatte à olio di mano tutte 
tre di fra Bartolomeo dell'ordine di San Domeni- 
». In vna di cui sono due angeletti, che suona¬ 
ostromenti musicali, tanto naturali , che paiono 
iui, tenuti sopra tutte le pitture marauigliosi. 
Molte pitture ci ha eltra ciò fatte da fra Giouanni 
del medesimo ordine, come l'altar maggiore: & nel 
Conuento sono tante pitture di questo padre, che 
possono per grande spazio dar diletto ad ogni bra- 
mosa voglia, che di pascersi di santi pensieri si di- 
letta. Perche si come egli fu di vita santa, cosi di¬ 
pignendo se stesso, espresse costumi santi, celesti au- 
uisi 
A
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer