Full text: Bocchi, Francesco: Le bellezze della città di Fiorenza, dove à pieno di pittura, di scultura, di sacri tempij, di palazzi i più notabili artifizij, & più preziosi si contengono

Bellezze di 
190 
BADIA doue habitano Monaci neri del¬ 
l'Ordine di S. Benedetto, famosa molto per lo 
culto divino, & memorabile per la cagione, onde 
ella da principio fu fondata. Fu dato adunque or¬ 
dine per questo, & per altri luoghi da Vgo, Con- 
te di Brandiburgo , con cortesia di vero magnani- 
ma, & regia . Costumavano gli Imperadori di te¬ 
ner suci ministri in Italia in quelle terre, che al suò 
Imperio si erano date. Perche nel DCCCCLXXXIX 
essendo in Toscana Vicario di Otone III. questo 
Vgo Conte, & Marchese di Brandiburgo, egli auuen 
ne andando vn giorno à caccia, come pracque à Dio 
che gli fu fatta in sembianti strani, &t mostruosi 
vna terribile visione; Ne questo in sogno per fan- 
tasmi, ma sensamente a occhi veggenti interuenne. 
Perche entrato in vna selua non di lungi dalla Ba- 
dia di Buonsollazzo (ne già il terreno presso à Fio- 
renza, come è hoggi , era coltiuato) mentre che se- 
guita vn Ceruio, senza auuedersi, come da suoi la 
poglia & più, e più il traviava, si accorge alla fine, 
come è ridotto in vna grotta di vista oltra ogni sti¬ 
ma spaventeuole. Fermatosi adunque, vede in luo 
go cavernoso suampar fuori d'ogni intorno fumo 
fuoco, & fiamma, & nel mezzo gente di fiero aspet 
to; la quale con martelli, & con atroci ordigni affliz 
geva anime dannate. Perloche smarrito, & da si 
crudo spettacolo sgomentato, si fermò al quanto il 
Conte: ma dopo alcuno spazio ripreso cuore, doman 
dò quelli, che tormentauano, per qual cagione vsas¬ 
sero per altrui strazio tanta sierezza. A cui to¬ 
sto
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer