Full text: Bocchi, Francesco: Le bellezze della città di Fiorenza, dove à pieno di pittura, di scultura, di sacri tempij, di palazzi i più notabili artifizij, & più preziosi si contengono

182 
Bellezze di 
proceda da mano di artefice sourano, & raro. Ha 
in capo vn Cimiero bizzarro, & la visiera effigiata 
mae streuolmente, il rende di animosa vista, & mobo 
to militare . è l'armadura del petto condotta à sca¬ 
glie di pesce con grande industria: & è condotto in 
guisa, che sembra in suo sembiante molta fierezza 
& gran coraggio. In vna Camera ap presso si ve 
de vn 
Tondo molto grande, doue di mano di San- 
dro Botticello è dipinta vna Madonna, che ha il puti 
tino in vollo di leggiadro colorito. E di aria nobi¬ 
le la Vergine, & il figliuolo altresi: & due AAngeli. 
in graziosa vista, & lieta sono di vero bellissimi, &t 
molto rari. Due vasi di roſe, le quali mestrano mi 
rabil freschezza, accendono di letizia chi mira, & 
il colorito nel tutto vago rende questa pittura nobile 
& rara. In vn 
Quadretto molto picciolo di mano di Fran¬ 
cesco Poppi si vede vn ritratto di M. Giovambati 
sta Adriani, scrittore della Storia Fiorentina. Et 
di vero, come che sia in penna , è riuscito cosi bene 
& cosi è cavata la somiglianza dal vero felicemen 
te, che con parole esprimere non si potrebbe. In vn 
picciol 
Tondo poscia è dipinto di mano di Andrea 
del Sarto il parto di S. Lisabetta, con industria so- 
pra ogni stima mirabile . Perche in vn giro, il qua 
le non ha vn mezzo braccio di diametro, sono rac- 
chiuse dieci sigure, fatte, come si vede, di eccessi- 
va bellezza. Et di vero egli pare, che piovessero 
le grazie ogni sua piùrara virtù nelle mani di que¬ 
sto
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer