Full text: Bocchi, Francesco: Le bellezze della città di Fiorenza, dove à pieno di pittura, di scultura, di sacri tempij, di palazzi i più notabili artifizij, & più preziosi si contengono

Fiorenza. 
171 
San Franceſco, onde è dall' altra banda messa 
in mezzo la Madonna . E pieno il suo sembiante di 
divozione, & nel volto chiaramente si scorge, co¬ 
me vi han ricetto puri pensieri , & lodeuoli affetti 
che di vita santa in vna sola vista rendono à pieno 
testimonio . E vera la testa, non equiuoca, & fat¬ 
ta in quella guisa, che viuamente pare, che sia di 
rilievo. Sotto al braccio destro è cinto con rara 
bellezza con pieghe morbide, come le fa il panno; 
il quale ammaccato in su la persona è incredibile à 
dire, quanto sia singulare, & oltra ogni stima mara 
uiglioso. La parte toccata dal lume con vigor ga¬ 
gliardo è ottimamente illuminata, & l'oscuro all in¬ 
contro con arte isquisita, & senza hauer termine. in 
suo colorito, mostra il tutto, come si deono vedere 
Itre v edute, pur che altri si muoua; & si mostra di 
ser naturale, di esser tonda, & veramente di ri- 
uo ogni figura . Perche già disse con sauio auui 
vn huomo della pittura moltò intendente, abbat¬ 
tosi vn giorno, quando vn ministro della Chiesa 
lito sopra l'altare ordinaua alcune cose; come le 
e figure di Andrea di questo huom viuo più erano 
i rilicuo. Et di vero tanto con l'arte è ito in alto 
questo maraviglioso artefice, che più oltre non pare, 
che il suo vigore si possa avanzare. Si dee arriuare 
poscia alla Chiesa di 
S. AMErocio, doue sond Monache del¬ 
l'Ordine di S. Benedetto: All'altar dunque del Mi 
racolo, che è sotto vna volta, si vede vn bellissimo 
ornamento di marmo di mano di Mino da Fiesole. 
Da
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer