Full text: Volume (2,2)

19 
le loro case saccheggiate e spogliate di 
quella preziosa suppellettile che era sta¬ 
ta messa insieme da Lorenzo con tanto 
studio e danaro. Questa fu la seconda cac- 
ciata de' Medici. 
Non per questo fu Piero mancante di 
quell'affetto per i buoni studi, che i suoi 
maggiori avean dimostrato. Imperocchè 
aveva fatto non poco profitto nelle Lettere 
Greche e nelle Latine sotto la disciplina 
di Mess. Angiolo Poliziano, insieme con 
gli altri Fratelli. Ne è perciò maraviglia 
che Bernardo Nerli delle Greche Let¬ 
tere intendentissimo gli dedicasse l'Omero 
fatto da lui stampare in Firenze l'anno 
1488; edizione che passa per la prima 
Italiana di un Libro Greco di considera- 
tione e di merito. 
La sua vita fu breve, e la sua morte 
sunesta. Essendo andato a fondo sulla foce 
lel fiume Garigliano un legno carico di al- 
uni pezzi di artiglieria, per portarsi a Gae- 
a, sù cui con altri Gentiluomini era Pie- 
o de' Medici, egli con tutti gli altri vi 
imase sommerso, e lasciò di Alfonsina 
i Roberto Orsini sua moglie, un figlio 
er nome Lorenzo, il quale fu poi Princi- 
e e Capo della Repubblica Fiorentina, 
Generale di S. Chiesa, come ora di- 
amo. 
Doppo diciott' anni d' esilio, furon 
el 1512. rimessi i Medici in Firenze. 
Tra
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer